Classifiche USA e UK: nel 2013 sono 11 gli album al top in entrambe

Classifiche USA e UK: nel 2013 sono 11 gli album al top in entrambe

Fatti i conti, superata da poco la metà di ottobre, l'ideale avvicendamento avrebbe una cadenza poco meno che mensile: sono per il momento undici, infatti, gli album che siano riusciti a raggiungere contemporaneamente il vertice delle classifiche sia statunitensi che britanniche nel corso dell'anno ormai avviato alla conclusione.

L'ultimo, in ordine di tempo è stato "Bangerz" di Miley Cyrus, spinto anche dal battage mediatico condotto a suon di twerking e video osé che ha proiettato l'ex Hannah Montana in prima fila tra i personaggi più in vista della seconda metà del 2013. Se, da una parte, il raggiungimento del vertice delle chart è piuttosto ben sincronizzata tra le due sponde dell'Atlantico, dall'altra è impossibile non notare la grande diversità tra i lavori ai quali sia stato accordato l'onore del numero uno in classifica: a raggiungere la vettà infatti sono stati la colonna sonora - registrata degli stessi elementi del cast - del musical "Les miserables", "Babel" degli alfieri dei neo-folk Mumford & Sons (nella foto), "The 20/20 experience" di Justin Timberlake, l'omonima ultima fatica dei Paramore, "To be loved" del crooner canadese Michael Bublé, lo strombazzatissimo "Random access memories" dei Daft Punk, "13" dei redivivi Black Sabbath, "Yeezus" di Kanye West, "Magna Carta Holy Grail" di Jay Z e "Blurred lines" di Robin Thicke.

A mancare di un soffio il traguardo sono stati "Unorthodox Jukebox", il cui picco nelle chart USA risale a fine 2012, a qualche settimana di distanza dal successo nel Regno Unito, la seconda parte di "The 20/20 experience", sempre di Timberlake, al comando negli USA ma solo secondo in Gran Bretagna e persino "The next day" di David Bowie, che riuscì a centrare il patria la prima posizione ma la mancò di una sola tacca oltreoceano.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.