Il chitarrista dei System Of A Down fonda un'etichetta

Il chitarrista dei System Of A Down fonda un'etichetta
Daron Malakian, chitarrista della band californiana, si è lanciato nell'imprenditoria musicale con un'etichetta discografica che verrà amministrata a livello mondiale dalla Columbia/Sony (la major che ha sotto contratto i System Of A Down). La label, che si chiama EatUrMusic, ha già messo a segno il suo primo ingaggio; si tratta degli Amen, band punk-metal di Los Angeles capitanata da Casey Chaos e già vista dal vivo anche in Italia. Un album, prodotto dalla coppia Chaos e Malakian, è attualmente in fase di realizzazione e dovrebbe vedere la luce entro fine anno.
“Con i dirigenti della Sony ho concordato di mettere sotto contratto solo artisti di cui sono un fan”, ha spiegato a proposito della sua politica artistica il chitarrista dei System Of A Down, che ha definito Chaos “l’Iggy Pop della mia generazione”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.