Mali: Damon Albarn al lavoro con Idris Elba e Brian Eno per Africa Express

Mali: Damon Albarn al lavoro con Idris Elba e Brian Eno per Africa Express

La versatilità di Damon Albarn come artista e musicista ormai è cosa nota e, dopo il ritorno in forze con i suoi Blur e l'inedito dei Gorillaz spuntato dal nulla esattamente una settimana fa, il cantante di Londra è tornato anche sul capitolo Africa Express, la serie di collaborazioni musicali tra artisti africani e occidentali che ha preso il via nel 2006.
Insieme a nomi del calibro di - tra gli altri - Brian Eno, Holy Other, l'attore nonché produttore Idris Elba ("the wire", "Luther"), Nick Zimmer (Yeah Yeah Yeahs) e Ghostpoet, Albarn si trova attualmente a Bamako, capitale del Mali, dove starebbero registrando il primo album per Africa Express.
Il "collettivo" dai artisti è stato pensato per mostrare solidarietà ai musicisti del Mali in seguito ai gravi avvenimenti dello scorso anno, quando in seguito a un colpo di stato la metà settentrionale del paese è stata sequestrata da un'alleanza eterogenea di islamisti e ribelli Tuareg, prima dell'intervento di una forza multinazionale, su mandato ONU.

"Nonostante tutto quello che è successo, continuo a tornare in Mali. A volte è stato molto strano a Bamako, con tutti i problemi del nord, ma sto solo cercando di instaurare un personale dialogo con le persone di questo posto e questa musica", ha dichiarato Albarn.
I primiI segni del profondo interesse del cantante per la cultura maliana risalgono addirittura a 13 anni fa, quando Albarn registrò un disco con Afel Bocoum e Toumani Diabaté, in seguito a una missione in Africa con l'Oxfam, l'organizzazione non governativa che opera per lo sviluppo sostenibile e per promuovere campagne di sensibilizzazione in tutto il mondo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.