Musica on-line, Rhapsody abbassa i prezzi: effetto Apple?

Musica on-line, Rhapsody abbassa i prezzi: effetto Apple?
La comparsa di Apple sul mercato della musica digitale sta provocando un salutare scossone a tutto l'ambiente: dopo l'annuncio del clamoroso matrimonio tra Napster e Pressplay (vedi News), arriva la notizia che Rhapsody ha deciso di abbassare i prezzi, approfittando del debutto della nuova versione del servizio nel "bouquet" RealOne di RealNetworks (suo nuovo proprietario, vedi News): il ribasso riguarda l'opzione di copia su CD, che d'ora in poi costerà 79 centesimi a brano, invece di 99.
Nelle intenzioni dei due nuovi partner, lo sconto sui prezzi dovrebbe servire a dare un'accelerata all'attività di “CD burning” e a stimolare nuovi abbonamenti al servizio, che vanta oggi un catalogo di oltre 330 mila canzoni concesse in licenza da major e etichette indipendenti, 200 mila delle quali copiabili su CD vergine.
L'offerta di RealOne include anche la possibilità di ascoltare musica in streaming senza limiti, anche sotto forma di canali radiofonici preselezionati o “custom” (creati cioè su misura), nonché di accedere a notizie e informazioni sugli artisti: tutto a 9,95 dollari al mese, con 14 giorni di prova gratuita. Non è prevista invece la possibilità di scaricare musica per trasferirla su lettori portatili, uno dei punti di forza della Apple: una scelta, pare, fondata sulle richieste e sul profilo degli abbonati al servizio. Oltre che da RealNetworks, Rhapsody è distribuito da network come Verizon Online, Speakeasy, Gateway e JamBase.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.