NEWS   |   Metal / 12/10/2013

Vixen: addio a Jan Kuehnemund, chitarrista e fondatrice

Vixen: addio a Jan Kuehnemund, chitarrista e fondatrice

Lo scorso 10 ottobre è morta, a causa di un tumore, Jan Kuehnemund - chitarrista e fondatrice delle Vixen, hard rock band tutta femminile che negli anni Ottanta sfiorò il successo e conquistò le copertine di diverse riviste specializzate.

La band nacque St. Paul, Minnesota, proprio su impulso di Jan; poi però le Vixen si trasferirono a Los Angeles per entrare nella nascente scena glam rock/glam metal, dove rappresentavano decisamente un fenomeno a sé: tra manipoli di nerboruti ragazzi con mascara e capelli cotonati, loro erano invece delle vere rocker.
Il debutto discografico avvenne nel 1988 con l'album semplicemente intitolato "Vixen" (in cui diversi brani erano scritti da autori esterni, tra cui Richard Marx), ma già col secondo disco la band iniziò a camminare con le proprie gambe. E forte di un notevole appeal commerciale, sembrava avviata a divenire una sorta di controparte femminile ai Bon Jovi.
Nulla di tutto ciò accadde e dopo qualche tour di supporto a grandi nomi (tra cui Scorpions e Deep Purple), nel 1991 la formazione si sciolse per i più classici screzi di natura musicale.

Proprio quest'anno era in programma una reunion delle Vixen in formazione originale, ma a pochi giorni dalla decisione (a gennaio) la Kuehnemund ha saputo di essere malata di cancro: ovviamente tutto ha dovuto essere riconsiderato e rimandato a un momento in cui, sperabilmente, la chitarrista si fosse ripresa e avesse sconfitto il male con le giuste terapie. Purtroppo le cose sono andate diversamente.
Jan aveva 51 anni.





 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi