Streaming, Beats Music punta sulla personalizzazione del servizio

Mancherebbero pochi mesi al lancio negli Stati Uniti del servizio di streaming Beats Music (nome in codice, per ora non confermato, "Daisy") sviluppato dalla società di Jimmy Iovine e Dr. Dre con il coinvolgimento di Trent Reznor nel ruolo di direttore artistico. Le notizie continuano a rincorrersi sulla stampa americana, senza in realtà aggiungere molto di nuovo a quanto già non si sapesse: The Next Web, ad esempio, sostiene che la piattaforma sarà inizialmente accessibile via Web e su dispositivi portatili iOS (Apple) e Android, mentre la versione compatibile con Windows 8 sarà disponibile solo in un secondo momento.

La "curation", cioè l'organizzazione dei contenuti e la personalizzazione del servizio, sarà un elemento cruciale di competitività per Beats Music, come ha specificato di recente il chief operating officer Luke Wood: "Stiamo parlando di vera profondità sotto il profilo della personalizzazione: sapere chi sono io, chi sei tu, che cosa stiamo ascoltando, cosa abbiamo ascoltato in passato e cosa ci piace, così da offrire musica assolutamente rilevante secondo il gusto che risulta dal nostro profilo". "Bisogna iniziare con un grande team editoriale che abbia un suo punto di vista", ha aggiunto Wood, "ma vogliamo arrivare a una situazione in cui saremo davvero in grado di arrivare ai punti più reconditi dei vostri appetiti musicali. Se amate davvero la musica, vogliamo proporvi qualcosa che resti con voi a lungo e nel profondo. Per fare questo, è necessaria un'armonia perfetta tra l'algoritmo e la curation umana".

Dall'archivio di Rockol - I migliori album tributo del rock
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.