Warner-BMG: i due boss possono convivere

Warner-BMG: i due boss possono convivere
Uno dei rebus da risolvere, nell'ambito di una ipotetica fusione tra BMG e Warner Music (vedi News), riguarda la destinazione dei due rispettivi numeri uno, Rolf Schmidt-Holtz e Roger Ames. Ma le capogruppo Bertelsmann e AOL Time Warner, secondo il Washington Post, avrebbero già discusso e segretamente concordato una soluzione salomonica con la quale aggirare il problema. Il quotidiano USA cita fonti informate sulla vicenda per sostenere che al manager tedesco verrebbe proposto un incarico formale di “chairman” mentre ad Ames, assai più esperto di cose musicali, verrebbe demandata la gestione operativa dell'azienda nel ruolo di presidente e amministratore delegato.
Risolto l'inghippo, resterebbero comunque altri ostacoli da superare, come già gli esperti di mercato hanno fatto notare (vedi News): l'antitrust potrebbe avere qualcosa da ridire a proposito della nascita di una nuova mega-casa discografica in grado di rivaleggiare con la Universal, mentre resterebbe anche il problema di valutare correttamente le attività patrimoniali dell'una e dell'altra major. Se il progetto di “merger” dovesse concretizzarsi, comunque, si ritiene che BMG e Warner controllerebbero al 50 % la nuova società, che risponderebbe poi ad un consiglio di amministrazione indipendente.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.