NEWS   |   dalla Stampa / 17/05/2003

Sospetta corruzione a Sanremo, venti indagati

Sospetta corruzione a Sanremo, venti indagati
Venti persone sarebbero sotto indagine per una presunta vicenda di corruzione che ha investito le massime cariche dell'Accademia di Sanremo, sorta di anticamera per il Festival per artisti esordienti: agli indagati sarebbe stata contestata l'accusa di aver accettato tangenti al fine di pilotare l'esito finale delle concorso indetto dal comune di Sanremo. Nel mirino della Guardia di Finanza ci sarebbero il sindaco della cittadina rivierasca Giovenale Bottini, l'assessore al Turismo Antonio Bissolotti, il patron di Publimod Angelo Esposito, vincitore dell'appalto dell'Accademia e ideatore del Teatro del Mare, e il batterista dei Matia Bazar Giancarlo Golzi, direttore artistico dell'Accademia. Nessun avviso di garanzia, per ora, è ancora stato spiccato, mentre diversi indagati si sono detti pronti ad incontrare i magistrati con la massima serenità. (Fonte: La Stampa)