Anche in USA una rivista rock per over 30: si chiama Tracks

Anche in USA una rivista rock per over 30: si chiama Tracks
Il mese di novembre 2003 vedrà la prima uscita in edicola di Tracks, nuova rivista musicale americana edita da Good Music Media che a prima vista ricalca le orme di testate britanniche come Mojo e Uncut, campioni incontrastati sul terreno del rock “maturo”. In realtà l’editore John Rollins e il direttore Alan Light, veterani di Vibe e di Spin, hanno fatto subito intendere di voler guardare più vicino, nell’orto di casa: con l’obiettivo di conquistare quei lettori che Rolling Stone, dopo le ultime e controverse svolte sul genere “teen pop”, si sta irrimediabilmente lasciando indietro.
“Target” dichiarato tra i 30 e i 45 anni, cadenza (per ora) trimestrale, tiratura in 200 mila copie la rivista – ha dichiarato Rollins – sarà un antidoto ai lustrini e all’artificiosità del marketing musicale che ha per obiettivo il pubblico adolescente: e, tanto per far capire meglio i suoi intenti, sulla copertina del numero zero campeggia una recente immagine di Bob Dylan, biancovestito e chitarra acustica in grembo. “Ma sono almeno tre le generazioni di artisti che non trovano spazio su altri giornali musicali”, ha subito aggiunto Light, che con il resto del team è ancora in cerca di finanziamenti per la nuova impresa. Due case discografiche, intanto, hanno già dato fiducia al progetto, comprando pagine pubblicitarie sul primo numero. Si tratta di Universal e di Capitol (EMI): anche nei loro cataloghi, gli artisti over-40 e la musica “per adulti” non mancano.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.