La corte ci ripensa: Rosa Parks può fare causa agli Outkast

Una corte federale americana ha accolto l’appello di Rosa Parks e deciso di riaprire la sua causa contro gli Outkast (vedi News).

Il contenzioso va avanti ormai da qualche anno, da quando cioè il duo di Atlanta ha dato alle stampe il singolo intitolato proprio “Rosa Parks”. La corte d’appello ha così sentenziato che pur restando un diritto del gruppo quello della libertà d’esprimere le proprie idee, tuttavia l’utilizzo del nome e cognome della Parks come titolo di una canzone può indurre a pensare che la signora sia in qualche modo affiliata a loro. Secondo il giudice gli Outkast dovranno dimostrare, durante il procedimento giudiziario, di avere avuto un valido motivo artistico per chiamare in causa l'eroina di una delle più importanti battaglie contro la segregazione razziale negli USA. Johnnie Cochran, avvocato della donna, si è detto soddisfatto che il procedimento sia stato riaperto, e non ha perso tempo per sottolineare l’importanza vitale dell’icona Rosa Parks nella lotta per i diritti civili. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.