Alex Seel presenta in Italia ad ottobre il suo nuovo disco ‘Shifting sand’

Alex Seel è un ragazzo inglese che da anni si dedica allo studio dei vari stili di fingerpicking, tecnica chitarristica resa famosa da artisti del folk come Bert Jansch, Leo Kottke e John Martyn. Nella composizione dei testi, l’artista si ispira a Nick Drake e Tim Buckley.
Seel presenta così il suo secondo album, “Shifting sand” : "Ho vissuto per diversi anni in un caravan di fronte all'oceano, in mezzo ai dischi di artisti folk e blues degli anni 60/70 e mi sono appassionato al perfezionamento di questo stile, così come all'uso di accordature diverse, mentre per i testi mi sono ispirato alla natura che mi circonda."





Ospite abituale dei club inglesi e irlandesi, in questi giorni, il chitarrista sta girando l'Europa e suonerà anche in Italia in apertura ai concerti di Graham Parker il 10 ottobre alla Sala Estense di Ferrara, l’11 ottobre alla Suoneria di Settimo Torinese (TO), il 12 ottobre all’Auditorium Scuole Medie "A. Toscanini" di Chiari (BS

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.