BandPage, per gli utenti di Rhapsody offerte esclusive e personalizzate

Nata come applicazione a disposizione degli artisti desiderosi di gestire un profilo "professionale" su Facebook ed evolutasi in servizio indipendente e multipiattaforma oggi utilizzato da oltre mezzo milione di musicisti (anche molto famosi), BandPage continua ad ampliare la sua diffusione sul Web coinvolgendo partner importanti. Inaugurate il mese scorso due partnership con Xbox Music e con Vevo, la Internet company americana ha ora siglato un accordo con il servizio di streaming Rhapsody che, analizzando i dati di ascolto e di acquisto di musica sulla sua piattaforma, manderà ai propri utenti e-mail e notifiche personalizzate per suggerire loro l'acquisto di "BandPage Experiences", le offerte esclusive che gli artisti mettono a disposizione del pubblico tramite lo strumento di fan engagement sviluppato dalla società di San Francisco (si va dai concerti privati agli inviti alle sedute di registrazione, dai pacchetti VIP per concerti agli incontri informali a tu per tu).

La nuova partnership, che prossimamente porterà a un'integrazione di tutte le informazioni gestite da BandPage (bio, foto, date dei tour ecc.) nella piattaforma di Rhapsody, viene inaugurata con un'offerta esclusiva di BandPage Experiences relative a Creedence Clearwater Revival, Rozzi Crane, Parliament, Brandon Boyd degli Incubus e Third Eye Blind (questi ultimi sfrutteranno l'occasione per offrire ai fan pacchetti VIP inclusivi di biglietto per un concerto, pass per il soundcheck e per un meet & greet con la band, t-shirt del tour e scaletta firmata dal gruppo).

"Sappiamo che Rhapsody non è soltanto un servizio di streaming musicale, è un posto frequentato dai fan più appassionati. Poter mostrare loro queste offerte creative da parte dei loro artisti preferiti proprio nel momento in cui li stanno ascoltando è uno stupefacente passo avanti", sostiene il senior vice president della società Paul J. Springer mentre J Sider, amministratore delegato e fondatore di BandPage, ha dichiarato che "il modo più nuovo e più eccitante che i musicisti hanno a disposizione per generare introiti passa per l'individuazione contestuale del target su piattaforme di streaming come Rhapsody. La conversione avviene quando raggiungiamo i fan nel momento in cui sono genuinamente e profondamente concentrati su quel determinato artista. Con BandPage diamo la possibilità ai musicisti di raggiungere il proprio pubblico in modi nuovi e di sostenersi economicamente; integrando le nostre Experiences in Rhapsody possiamo aiutarli a centrare simultaneamente entrambi gli obiettivi".

    Nata come applicazione a disposizione degli artisti desiderosi di gestire un profilo "professionale" su Facebook ed evolutasi in servizio indipendente e multipiattaforma oggi utilizzato da oltre mezzo milione di musicisti (anche molto famosi), BandPage continua ad ampliare la sua diffusione sul Web coinvolgendo partner importanti. Inaugurate il mese scorso due partnership con Xbox Music e con Vevo, la Internet company americana ha ora siglato un accordo con il servizio di streaming Rhapsody che, analizzando i dati di ascolto e di acquisto di musica sulla sua piattaforma, manderà ai propri utenti e-mail e notifiche personalizzate per suggerire loro l'acquisto di "BandPage Experiences", le offerte esclusive che gli artisti mettono a disposizione del pubblico tramite lo strumento di fan engagement sviluppato dalla società di San Francisco (si va dai concerti privati agli inviti alle sedute di registrazione, dai pacchetti VIP per concerti agli incontri informali a tu per tu).

    La nuova partnership, che prossimamente porterà a un'integrazione di tutte le informazioni gestite da BandPage (bio, foto, date dei tour ecc.) nella piattaforma di Rhapsody, viene inaugurata con un'offerta esclusiva di BandPage Experiences relative a Creedence Clearwater Revival, Rozzi Crane, Parliament, Brandon Boyd degli Incubus e Third Eye Blind (questi ultimi sfrutteranno l'occasione per offrire ai fan pacchetti VIP inclusivi di biglietto per un concerto, pass per il soundcheck e per un meet & greet con la band, t-shirt del tour e scaletta firmata dal gruppo).

    "Sappiamo che Rhapsody non è soltanto un servizio di streaming musicale, è un posto frequentato dai fan più appassionati. Poter mostrare loro queste offerte creative da parte dei loro artisti preferiti proprio nel momento in cui li stanno ascoltando è uno stupefacente passo avanti", sostiene il senior vice president della società Paul J. Springer mentre J Sider, amministratore delegato e fondatore di BandPage, ha dichiarato che "il modo più nuovo e più eccitante che i musicisti hanno a disposizione per generare introiti passa per l'individuazione contestuale del target su piattaforme di streaming come Rhapsody. La conversione avviene quando raggiungiamo i fan nel momento in cui sono genuinamente e profondamente concentrati su quel determinato artista. Con BandPage diamo la possibilità ai musicisti di raggiungere il proprio pubblico in modi nuovi e di sostenersi economicamente; integrando le nostre Experiences in Rhapsody possiamo aiutarli a centrare simultaneamente entrambi gli obiettivi".

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.