Slash, ascolta qui l'inedito 'Nothing left to fear'

Slash, ascolta qui l'inedito 'Nothing left to fear'

Ha scelto uno dei salotti televisivi più prestigiosi d'oltreoceano, Slash, per fornire ai propri fan un'anticipazione di quella che sarà la colonna sonora di "Nothing left to fear", il primo lungomentraggio prodotto dalla sua casa di produzione cinematografica, la Slasher Films: ospite - insieme al suo inseparabile sodale da qualche anno a questa parte, il cantante Myles Kennedy - del talk show Late Night with Conan O'Brien, l'ex sei corde dei Guns N' Roses si è esibito in una versione dal vivo della title track dell'album.



Scritta e prodotta a quattro mani con il compositore Nicholas O’Toole, la soundtrack di "Nothing left to fear" include poco più di trenta brani, la maggior parte dei quali strumentali, fatta eccezione per due episodi, che includono anche una parte vocale. "Grazie a questa esperienza ho avuto l'opportunità di esplorare diversi aspetti della mia personalità artistica", ha spiegato il chitarrista britannico naturalizzato statunitense: "Scrivere musiche per un film mi ha permesso di cimentarmi in tanti stili diversi, che difficilmente riesco a frequentare quando lavoro ad un album rock and roll".


Distribuito in un selezionato circuito di sale statunitensi a partire dal prossimo 4 ottobre - e, al momento, senza alcun piano per un eventuale sbarco nei cinema italiani - "Nothing left to fear", stando a quanto riferito dalla Slasher Films, "è una sconvolgente vicenda nello stile dei migliori film horror anni Settanta, che narra della cittadina di Stull, Kansas, che secondo una leggenda sarebbe una delle sette porte dell'Inferno sulla terra".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.