Warner, a capo del reparto dance David Guetta ritrova l'ex dirigente EMI

David Guetta, star mondiale dell'EDM passato nel roster di Warner Music dopo che quest'ultima ha rilevato da Universal/EMI l'etichetta Parlophone, troverà nella nuova casa discografica una vecchia conoscenza: Bart Cools, che di Guetta (ma anche di Swedish House Mafia, deadmau5 ed Eric Prydz) è stato recentemente il principale mentore in qualità di responsabile dell'EMI Dance Network.

Cools, che vanta una carriera ventennale in discografia ed è stato anche managing director di Virgin Belgium, di EMI Switzerland e di EMI Netherlands oltre che responsabile del marketing internazionale della stessa EMI, ha assunto in Warner la nuova carica di executive vice president, global A&R and marketing del settore dance music e riporterà gerarchicamente al presidente e amministratore delegato della Atlantic Craig Kallman coordinando le strategie in campo dance a livello mondiale non solo nel campo della musica registrata ma anche nei settori della musica dal vivo, delle sincronizzazioni, del merchandising, delle sponsorizzazioni e delle brand partnership.

La dance, ha spiegato Kallman nell'annunciare la nomina, "è un genere dinamico che infrange molte delle regole dell'artist development tradizionale, e la profonda conoscenza del settore da parte di Bart - acquisita collaborando con alcuni dei più grandi e popolari artisti del mondo - risulterà preziosissima oggi che cerchiamo di trasformare le nostre capacità e competenze. Con lui al centro di un network forte e focalizzato saremo ancora meglio attrezzati per consolidare carriere durature e di successo in tutto il mondo, sia riguardo ad artisti dance già affermati che a nomi emergenti". Cools ha invece tenuto a sottolineare che "non ci sono mai state più opportunità per gli artisti dance di quante ce ne siano oggi: allo scopo di realizzare appieno il loro potenziale, però, necessitano dell'appoggio di una rete strettamente coordinata, agile e multidisciplinare che abbracci tutti i loro territori chiave. Warner Music dispone di tutti questi elementi".

    David Guetta, star mondiale dell'EDM passato nel roster di Warner Music dopo che quest'ultima ha rilevato da Universal/EMI l'etichetta Parlophone, troverà nella nuova casa discografica una vecchia conoscenza: Bart Cools, che di Guetta (ma anche di Swedish House Mafia, deadmau5 ed Eric Prydz) è stato recentemente il principale mentore in qualità di responsabile dell'EMI Dance Network.

    Cools, che vanta una carriera ventennale in discografia ed è stato anche managing director di Virgin Belgium, di EMI Switzerland e di EMI Netherlands oltre che responsabile del marketing internazionale della stessa EMI, ha assunto in Warner la nuova carica di executive vice president, global A&R and marketing del settore dance music e riporterà gerarchicamente al presidente e amministratore delegato della Atlantic Craig Kallman coordinando le strategie in campo dance a livello mondiale non solo nel campo della musica registrata ma anche nei settori della musica dal vivo, delle sincronizzazioni, del merchandising, delle sponsorizzazioni e delle brand partnership.

    La dance, ha spiegato Kallman nell'annunciare la nomina, "è un genere dinamico che infrange molte delle regole dell'artist development tradizionale, e la profonda conoscenza del settore da parte di Bart - acquisita collaborando con alcuni dei più grandi e popolari artisti del mondo - risulterà preziosissima oggi che cerchiamo di trasformare le nostre capacità e competenze. Con lui al centro di un network forte e focalizzato saremo ancora meglio attrezzati per consolidare carriere durature e di successo in tutto il mondo, sia riguardo ad artisti dance già affermati che a nomi emergenti". Cools ha invece tenuto a sottolineare che "non ci sono mai state più opportunità per gli artisti dance di quante ce ne siano oggi: allo scopo di realizzare appieno il loro potenziale, però, necessitano dell'appoggio di una rete strettamente coordinata, agile e multidisciplinare che abbracci tutti i loro territori chiave. Warner Music dispone di tutti questi elementi".

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.