Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 27/09/2013

Warner, a capo del reparto dance David Guetta ritrova l'ex dirigente EMI

Warner, a capo del reparto dance David Guetta ritrova l'ex dirigente EMI

David Guetta, star mondiale dell'EDM passato nel roster di Warner Music dopo che quest'ultima ha rilevato da Universal/EMI l'etichetta Parlophone, troverà nella nuova casa discografica una vecchia conoscenza: Bart Cools, che di Guetta (ma anche di Swedish House Mafia, deadmau5 ed Eric Prydz) è stato recentemente il principale mentore in qualità di responsabile dell'EMI Dance Network.

Cools, che vanta una carriera ventennale in discografia ed è stato anche managing director di Virgin Belgium, di EMI Switzerland e di EMI Netherlands oltre che responsabile del marketing internazionale della stessa EMI, ha assunto in Warner la nuova carica di executive vice president, global A&R and marketing del settore dance music e riporterà gerarchicamente al presidente e amministratore delegato della Atlantic Craig Kallman coordinando le strategie in campo dance a livello mondiale non solo nel campo della musica registrata ma anche nei settori della musica dal vivo, delle sincronizzazioni, del merchandising, delle sponsorizzazioni e delle brand partnership.

La dance, ha spiegato Kallman nell'annunciare la nomina, "è un genere dinamico che infrange molte delle regole dell'artist development tradizionale, e la profonda conoscenza del settore da parte di Bart - acquisita collaborando con alcuni dei più grandi e popolari artisti del mondo - risulterà preziosissima oggi che cerchiamo di trasformare le nostre capacità e competenze. Con lui al centro di un network forte e focalizzato saremo ancora meglio attrezzati per consolidare carriere durature e di successo in tutto il mondo, sia riguardo ad artisti dance già affermati che a nomi emergenti". Cools ha invece tenuto a sottolineare che "non ci sono mai state più opportunità per gli artisti dance di quante ce ne siano oggi: allo scopo di realizzare appieno il loro potenziale, però, necessitano dell'appoggio di una rete strettamente coordinata, agile e multidisciplinare che abbracci tutti i loro territori chiave. Warner Music dispone di tutti questi elementi".