KK Downing (Judas Priest): 'Non ho lasciato le scene, ho mollato la band'

KK Downing (Judas Priest): 'Non ho lasciato le scene, ho mollato la band'

Ecco che, a due anni dall'evento, emerge un retroscena sull'abbandono della musica e dei Judas Priest da parte dello storico chitarrista KK Downing.

In effetti all'epoca, proprio all'indomani dell'annuncio da parte della band dell'ultimo tour di portata mondiale, la decisione di Downing di mollare le scene e di ritirarsi suscitò scalpore. E il gruppo reclutò il giovane Richie Faulkne, che è ancora oggi nell'organico del gruppo - che sta lavorando da tempo a un nuovo album.
Downing, però, in una recente intervista concessa a The Midlands Rocks ci ha tenuto a mettere i puntini sulle proverbiali "i", spiegando che le cose sono andate in modo piuttosto diverso e non si è semplicemente "ritirato"

"Non accetterò mai questa faccenda del 'ritiro'. In realtà è successo che ho mollato la band", ha detto il chitarrista. "Il ritiro implica che io non sia fisicamente in grado di continuare. Io lo posso fare, ma semplicemente non volevo più farlo; non mi piaceva più, in poche parole. Tante cose erano cambiate e credo di avere trovato almeno 30 motivi per mollare, all'epoca. E sono tantissimi. Onestamente penso che era una cosa che doveva accadere. Se fai parte di un team di scrittura di brani, hai il riconoscimento di avere creato qualcosa. Ma per me i Priest erano diventati solo una faccenda fatta di andare a suonare in giro per replicare quello che i fan avevano amato 10, 20 o 30 anni prima".

Quindi, finite le occasioni di creare cose nuove, Downing ha deciso di lasciare il gruppo. E questa situazione, in parte, secondo il chitarrista è dovuta ai cambiamenti nell'industria discografica.
"Se l'industria fosse ancora in salute e la gente potesse ancora spendere i soldi che guadagna duramente in un disco, le cose sarebbero diverse".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
10 mar
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.