Musica on-line, lo 'store' della Apple festeggia il milione di download

Musica on-line, lo 'store' della Apple festeggia il milione di download
Un milione di brani scaricati (a pagamento) nella prima settimana, acquisti distribuiti a pioggia su almeno la metà delle 200 mila canzoni incluse nell'offerta iniziale del servizio. A Cupertino, quartier generale della Apple, è già l'ora dei brindisi: il debutto dell'iTunes Music Store, il negozio di musica digitale che la società californiana ha inaugurato da pochi giorni (vedi News), è stato pari alle (ambiziose) attese. “In meno di una settimana abbiamo infranto ogni record e siamo diventati la più grande società di musica on-line del mondo”, ha proclamato con il morale alle stelle il boss dell'azienda, Steve Jobs. I primi risultati hanno superato persino le più rosee aspettative dei discografici ( “Avremmo considerato un successo vendere un milione di canzoni in un mese”, ha confessato il numero uno di Universal Doug Morris). E le ricadute sono soddisfacenti anche sull'indotto: le vendite del lettore MP3 iPod ultima versione, per esempio, che da quando il servizio è in funzione hanno accumulato ordini per altri 100 mila pezzi (le canzoni scaricate dal sito della Apple possono essere trasferite sulla memoria del player portatile).
Sull'onda dell'entusiasmo, lo “store” arricchisce intanto il suo stock. Altre 3.200 canzoni, compresi interi album, vengono caricate sul sito proprio in questi giorni: nella lista titoli di catalogo di Alanis Morissette e Eagles, e novità di Fleetwood Mac e Andrea Bocelli.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.