NEWS   |   Pop/Rock / 19/09/2013

Oggi in breve: Pelù vs Renzi, Jay Z, Grace Jones, Deep Purple, Dalla-Di Battista

Oggi in breve: Pelù vs Renzi, Jay Z, Grace Jones, Deep Purple, Dalla-Di Battista

E' scontro - via social network, come ormai prassi - tra il frontman dei Litfiba Piero Pelù (nella foto) e il sindaco di Firenze (e aspirante leader dei PD) Matteo Renzi: il primo, in un post apparso sulla propria pagina Facebook, ha ironizzato su quanto dichiarato dal primo cittadino toscano lo scorso weekend durante un comizio a Sesto San Giovanni, alle porte di Milano, a proposito di "asflatare il PDL" in caso di eventuali prossime elezioni. "Siccome non asfalterai niente e nessuno, come contribuente di Firenze ti chiedo se, finito il mondiale di ciclismo, sarai in grado di asfaltare le migliaia di pericolosissime buche che ci sono nelle strade della mia amata città", ha scritto Pelù all'indirizzo di Renzi, accusandolo di essere "un berluschino" che "sa bene di politica fatta all'italiana ma soprattutto sa benissimo cos'è il marketing applicato ad essa". Non si è fatta attendere, a stretto giro, la replica da Palazzo Vecchio, affidata - come riferisce l'edizione locale del Corriere della Sera - all'assessore alla mobilità Filippo Bonaccorsi, che - prima di dichiararsi disponibile a fornire "volentieri l'elenco delle strade rifatte" - ha preso atto come il cantante, "dopo aver fallito come ben pagato curatore dell'Estate fiorentina nelle precedenti amministrazioni", insista "nella sua personale battaglia contro Renzi".

La Roc Nation Sports, divisione sportiva della società - la Roc Nation - controllata da Jay Z, ha ceduto la propria quota di proprietà del Barclays Center, arena di Brooklyn che ha ospitato gli ultimi MTV Video Music Awards: l'operazione, ha stimato Forbes, avrebbe permesso al rapper di incassare un milione e mezzo di dollari. Il Re Mida dell'hip hop americano sta iniziando a cedere quote anche del team NBA di sua proprietà, i Brooklyn Nets, il cui valore è stato stimato intorno ai 750 milioni di dollari: il primo ad approfittarne è stato il capo allenatore Jason Kidd, che ha rilevato una quota per 500mila dollari.

"I'll never write my memoirs", cantava lei in "Art groupie", ma evidentemente con l'età deve aver cambiato idea: la casa editrice Gallery Books, subsidiaria della più celebre Simon & Schuster, ha annunciato l'arrivo di un libro dove Grace Jones racconterà la sua carriera. Al momento non è chiaro se il volume - ancora senza titolo - sarà una vera e propria autobiografia o piuttosto un'opera realizzata da un curatore con il coinvolgimento diretto della cantante. La data di pubblicazione, ad oggi ancora non definita, pare possa essere fissata entro la fine dell'autunno di quest'anno.

Nella versione in edizione limitata - un sette pollici in vinile viola - del nuovo singolo dei Deep Purple "Above and beyond" - terzo estratto da "Now what?!" - sarà inclusa come b-side una versione dal vivo della stessa canzone registrata lo scorso luglio a Majano, in Friuli, durante una delle tappe del tour in supporto all'ultima fatica in studio della band britannica. Il gruppo, inoltre, utilizzerà le ripresa dal vivo effettuate in Italia la scorsa estate anche per un'edizione deluxe della loro più recente fatica in studio destinata a raggiungere i negozi il prossimo 8 novembre: oltre alla versione originale del disco, nella confezione sarà incluso anche un CD supplementare da 70 minuti - battezzato "Now what?! - Live tapes" - che includerà registrazioni effettuate tra la Penisola, la Germania e la Svezia.

Raggiungerà il mercato il prossimo 1 ottobre il cd live "In quella notte di stelle", registrato il 1 settembre 2004 in occasione di un concerto tenuto presso il Teatro Romano di Benevento da Lucio Dalla e Stefano Di Battista. Il live fece parte di una tournée con la quale quell'anno i due girarono l'Italia e l'Europa portando in scena alcuni standards del jazz e pezzi di Dalla rivisitati in chiave jazz.