Il New York Times: le etichette 'saboteranno' i computer dei 'pirati'

Il New York Times riporta che alcune tra le maggiori etichette discografiche mondiali starebbero finanziando in maniera "sotterranea" alcune piccole aziende produttrici di software i quali sarebbero in grado di sabotare le connessioni Internet di coloro i quali "scaricano" illegalmente brani musicali. I software potrebbero rallentare od addirittura bloccare le connessioni in Rete o saturare i network di distribuzione con programmi mascherati da file musicali. Il NYT afferma che, se effettivamente le label si lanceranno in questa iniziativa, sarà "la tattica finora più aggressiva" nelle "guerre alla pirateria musicale", le quali costano alle etichette più di quattro miliardi di dollari all'anno. Uno dei programmi allo studio, forse tra quelli meno aggressivi, si chiamerebbe "Cavallo di Troia" e semplicemente indirizzerebbe automaticamente l'utente a dei Website dai quali è possibile scaricare file musicali in maniera legale. Le cinque maggiori etichette mondiali al momento preferiscono non discutere l'iniziativa.
Dall'archivio di Rockol - Dieci gruppi italiani dai quali ci si potrebbe aspettare una reunion
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.