Universal, lanciata la app per Spotify

Dopo Warner Music, Def Jam, Matador, PIAS, Domino e altre etichette major e indipendenti, anche Universal Music ha preparato e lanciato un'applicazione per Spotify. La app, battezzata uDiscover e sviluppata da Retrofuzz (una società specializzata di Manchester), si basa su un algoritmo che genera automaticamente playlist in funzione degli ascolti precedenti e degli artisti preferiti da ciascun utente. Per farla partire basta digitare un nome nella barra di ricerca o selezionarne uno nella tab degli "Artisti raccomandati"; dal momento che varia in relazione all'attività di ascolto sulla piattaforma, la lista di canzoni sarà diversa ogni volta. La app include anche playlist curate dal team della casa discografica e dedicate a temi come "The Beach Boys: Undiscovered Gems", "Virgin 40: The Electric Years" e "Festivals".

"Esploriamo costantemente nuovi modi per incoraggiare la scoperta musicale su tutto l'arco dei nostri fantastici artistici e dei loro cataloghi", ha spiegato il responsabile digitale del'ufficio strategic marketing di Universal Geoff Smith. "La app uDiscover", ha aggiunto, "è un modo affascinante di saperne di più sugli artisti e sui rapporti che tra loro intercorrono in termini di album e canzoni, presentato in un ambiente visivamente suggestivo. Consente ai nostri utenti di creare playlist dinamiche e senza limiti a partire dai loro artisti preferiti, metre ogni nuovo brano raccomandato funziona come passo ulteriore in un viaggio di esplorazione che offre un'esperienza di scoperta unica e istruttiva".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.