Ancora litigi su Napster: EMI e Universal portano in tribunale un finanziatore

Ultimi bagliori della guerra a Napster, quando del celebre sito Web “pirata” restano solo le ceneri (vedi News): le major discografiche Universal ed EMI hanno citato in giudizio presso un tribunale di Los Angeles la finanziaria Hummer Winblad Venture Partners, colpevole secondo loro di aver prolungato la vita dell'impresa (e dunque le violazioni dei copyright perpetrate a danno di case discografiche e artisti) in virtù di un versamento di 13 milioni di dollari effettuato nel maggio del 2000. L'azione legale cita esplicitamente tra i convenuti anche Hank Barry, partner della Hummer Winblad e amministratore delegato di Napster ai tempi dei fatti contestati.
Il coinvolgimento giudiziario di Hummer Winblad in veste di finanziatore del sito fa seguito ad un analogo episodio riguardante la Bertelsmann: nel febbraio scorso (vedi News) la società che controlla la casa discografica BMG venne portata in tribunale da un gruppo di editori musicali per avere investito in Napster 85 milioni di dollari. Il mondo finanziario ha reagito con una certa preoccupazione alle due notizie: alcuni analisti hanno osservato che se le azioni giudiziarie cominciano a coinvolgere anche i finanziatori dei siti, e non solo chi li gestisce o ne fa uso in violazione della legge, appare improbabile che imprese come KaZaA o Morpheus possano contare, in futuro, sul sostegno economico degli investitori istituzionali.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.