Musica on line: RealNetworks compra Rhapsody. Per contrastare Apple?

Il ben avviato servizio di musica on-line, evidentemente, gli faceva gola già da tempo: e Rob Glaser non ci ha pensato due volte a mettere sul piatto 36 milioni di dollari circa (in contanti ed azioni) per acquistare la “Internet company” Listen.com , proprietaria della piattaforma, dopo che nel febbraio scorso (vedi News) aveva già effettuato un investimento “strategico” (pare di entità molto rilevante) nella società di San Francisco. L'amministratore delegato di quest'ultima, Sean Ryan, entrerà di conseguenza a far parte dell’organico RealNetworks come responsabile dei servizi musicali, mentre il fondatore dell’azienda, Rob Reid, assumerà l’incarico di responsabile per lo sviluppo strategico.

Con questa mossa RealNetworks, che è partner costitutivo del servizio concorrente MusicNet al fianco di Bertelsmann/BMG, EMI e Warner Music (vedi News), intende probabilmente sferrare un attacco preventivo nei confronti della Apple, che si appresta proprio in questi giorni a presentare un proprio servizio di downloading a pagamento (vedi News) già circondato da molte aspettative.
Il servizio Rhapsody (vedi News) offre in abbonamento, in forma di download digitale, musica di tutte e cinque le major discografiche distribuita in rete attraverso service provider come Road Runner (Time Warner), Verizon Online, Sprint, Gateway, Lycos e Sony Musiclub. RealNetworks, titolare del popolarissimo software multimediale RealPlayer, dovrebbe includerne l’offerta nel suo Super Pass, un “bouquet” di servizi a pagamento che contiene notizie, sport ed intrattenimento. L’operazione di acquisto, naturalmente, resta soggetta ad approvazione da parte degli organi che sorvegliano la tutela della concorrenza: il tutto dovrebbe essere definito entro fine giugno/inizi di luglio.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.