USA, la Sire Records riassume il titolare della indie Arena Rock

USA, la Sire Records riassume il titolare della indie Arena Rock
Riportata in vita, dopo varie vicissitudini, dal suo mentore e fondatore Seymour Stein, la Sire Records (l’etichetta che mise sotto contratto Madonna nei primi anni ’80) sta ricostituendo uno staff di prim’ordine nel tentativo di rilanciarsi in grande stile. Tra le sue recenti acquisizioni spicca quella di Greg Glover, che della London/Sire (e prima ancora della London Records) era stato responsabile artistico in America prima che la società nata dalla fusione delle due etichette venisse definitivamente sciolta dalla proprietaria Warner Music (vedi News).
Per Stein , Glover continuerà ad occuparsi di A&R, operando da una sede dislocata sulla Costa Est statunitense. Dopo la chiusura di London/Sire e in conseguente licenziamento dello staff, il discografico americano aveva fondato una propria etichetta, Arena Rock Recordings (vedi News), mettendo sotto contratto gruppi della scena alternative” USA come Calla, Superdrag, Pilot To Gunner e Mink Lungs.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.