Usa, joint venture discografica ed editoriale tra BMG e Primary Wave

Forte della liquidità garantita dalla capogruppo Bertelsmann (che ha appena comunicato il conseguimento di un utile d'esercizio record nel primo semestre del 2013), BMG ha formato una partnership strategica negli Stati Uniti con la società indipendente di marketing, publishing e management artistico Primary Wave. L'accordo, del valore economico di 150 milioni di dollari, prevede che quest'ultima si occupi del marketing delle prossime pubblicazioni discografiche sul mercato statunitense, mentre BMG acquisisce in cambio una quota di diritti sugli interessi editoriali del partner, che si estendono a celebri composizioni firmate da John Lennon,  Marvin Gaye,   Hall & Oates e Maurice White degli Earth, Wind & Fire (anche se e quando il publishing resta in mano ad altre società, come accade nel caso del catalogo dei Beatles).



    Forte della liquidità garantita dalla capogruppo Bertelsmann (che ha appena comunicato il conseguimento di un utile d'esercizio record nel primo semestre del 2013), BMG ha formato una partnership strategica negli Stati Uniti con la società indipendente di marketing, publishing e management artistico Primary Wave. L'accordo, del valore economico di 150 milioni di dollari, prevede che quest'ultima si occupi del marketing delle prossime pubblicazioni discografiche sul mercato statunitense, mentre BMG acquisisce in cambio una quota di diritti sugli interessi editoriali del partner, che si estendono a celebri composizioni firmate da John Lennon,  Marvin Gaye,   Hall & Oates e Maurice White degli Earth, Wind & Fire (anche se e quando il publishing resta in mano ad altre società, come accade nel caso del catalogo dei Beatles).



Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.