Concerti, David Bowie: guerra (milionaria) tra promoter per il ritorno dal vivo

Concerti, David Bowie: guerra (milionaria) tra promoter per il ritorno dal vivo

Per il momento sono solo rumor circolanti tra gli addetti ai lavori d'oltremanica, e niente - in via ufficiale - è ancora stato confermato, ma, se quanto riferito oggi dal Mirror dovesse corrispondere a realtà, il 2014 potrebbe essere l'anno che segnerà il ritorno sulle scene live di David Bowie. A lasciar supporre che il Duca Bianco possa portare sui palchi "The next day", il suo album più recente, ideale seguito di "Reality" del 2003, è una vera e propria guerra, combattute tra due dei maggiori live promoter sulla piazza mondiale - Live Nation e AEG - che si starebbe combattendo a colpi di milioni di sterline per avere l'esclusiva sul ritorno sotto i riflettori dell'artista.

Stando alle indiscrezioni circolanti, ad aprire il fuoco sarebbe stata per prima Live Nation, che avrebbe messo sul piatto una cifra a sei zeri per organizzare uno o più eventi con Bowie protagonista per la prossima estate all'Olympic Park di East London, nella capitale inglese: non dovrebbe farsi attendere la risposta di AEG, che - secondo gli insider consultati dalla testata inglese - starebbe preparando un'offerta all'altezza.

I ritorno dell'ex Ziggy Stardust sulle scene - che calcò per l'ultima volta nel 2006 per un estemporaneo duetto con Alicia Keys, ma che abbandonò formalmente due anni prima dopo aver interrotto la sua tournée, in Germania, per problemi cardiaci - è uno degli argomenti più dibattuti degli ultimi mesi. Lo stesso Bowie, almeno a sentire i suoi collaboratori di fiducia, avrebbe idee contrastanti, al proposito: "Direi che le possibilità che succeda qualcosa siano del 50%", spiegò lo scorso febbraio all'edizione statunitense di Rolling Stone Gerry Leonard, chitarrista chiamato dal cantante per le ultime session di registrazione: "Un paio di volte, prende in studio suonavamo dal vivo delle canzoni del nuovo disco, lui diceva: 'Questa suonerebbe benissimo dal vivo'. Noi ci guardavamo con l'espressione: 'Avete sentito anche voi? L'ha detto davvero?'. Altre volte, invece, quando qualcuno gli faceva cenno di possibili concerti, lui alzava gli occhi al cielo".

"Se ha il tarlo di tornare a suonare dal vivo, state certi che i concerti ci saranno", proseguì Leonard: "La sua voce suona benissimo, e anche lui ha un ottimo aspetto. Può tranquillamente farlo. Ma, sapete, con David non si può mai dire. A me sembra che lui voglia registrare un altro disco, prima di tornare ai live. E' davvero molto prolifico, in questo periodo".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.