Nuove classifiche UK: in testa ancora i White Stripes

Nuove classifiche UK: in testa ancora i White Stripes
Le nuove classifiche britanniche sono caratterizzate, nella loro parte alta di questa settimana, da scarsa movimentazione: un solo nuovo ingresso nella Top 10 degli album, due in quella dei singoli. Partiamo da quest’ultimi. In cima ritroviamo per la terza volta consecutiva “Make luv”, cover eseguita dai Room 5. Sulla piazza d’onore il primo dei due esordi: è “Cry”, il debutto di Kym Marsh, ex Hear’Say. Passa dal numero 5 al 3 “In da club” del rapper 50 Cent, scende dal 3 al 4 “Move your feet”, brano dance dei Junior Senior, cala dal 2 al 5 la cover di “Spirit in the sky” di Gareth Gates. Sul sesto gradino troviamo il secondo debutto in Top 10: è “I can’t read you” di Daniel Bedingfield, ex Wunderkind della scena dance. In settima posizione ecco “Scandalous” delle Mis-Teeq, in ottava “All I have” di J.Lo col veterano rapper LL Cool J, in nona “Born to try” targata Delta Goodrem ed infine in decima “I’m with you” di Avril Lavigne. “Go with the flow” dei Queens Of the Stone Age entra al numero 21, “Buy it in bottles” di Richard Ashcroft al 26, “Under the covers” di Harry (cantante “pompata” dai tabloid britannici per il suo sex-appeal e per essere stata fotografata con James Gooding, l’ex di Kylie Minogue) al 43.
Per quanto riguarda gli album, “Elephant” dei White Stripes rimane per la seconda settimana sul trono. Sui numeri 2, 3 e 4 troviamo tre album che hanno accumulato dalle 33 alle 54 settimane di permanenza in chart. Si tratta di “A rush of blood to the head” dei Coldplay, numero 2 con 33 presenze, di “Come away with me” di Norah Jones, numero 3 con 54, ed infine di “Let go” di Avril Lavigne, numero 4 con 36. In sostanziale tenuta “Home” dei Simply Red in quinta posizione, mentre “Meteora” dei Linkin Park scivola dal numero 3 al 6. Rialza la testa “Justified” di Justin Timberlake, che dopo 23 settimane risorge dal 12 al 7. Completano la Top “Daniel in blue jeans” di Daniel O’Donnell (8), “The very best of” dei Lighthouse Family (9) e “Get rich or die tryin’” di 50 Cent (10). Uno sguardo oltre: la riedizione di “The dark side of the moon” (disco di trent’anni fa) dei Pink Floyd scende dal numero 17 al 20, “The young and the hopeless” dei Good Charlotte salta dal 64 al 33, “The immaculate collection” di Madonna è al numero 75 e raggiunge le 392 settimane in classifica.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.