Londra, un responsabile digitale europeo per Warner Chappell

La società di edizioni musicali Warner Chappell si è dotata per la prima volta di un responsabile digitale per l'Europa affidando l'incarico a Iain Morris: analogamente al suo collega Stephen Dallas negli Stati Uniti, Morris coordinerà il settore delle licenze digitali in tutto il continente sovrintendendo a rapporti e contrattazioni con i partner digitali della società che ne utilizzano il repertorio musicale sulle loro piattaforme; nel nuovo ruolo, come Dallas, riporterà direttamente al direttore del dipartimento digitale Ann Sweeney.

"Da diversi anni Warner Chappell si distingue per i suoi sforzi di migliorare e semplificare la gestione delle licenze digitali in tutta Europa attraverso un'iniziativa di successo come il Pan European Digital Licensing. Sono convinta che le competenze di Ian e la sua profonda comprensione di questa industria complessa e in via di trasformazione garantiranno anche in futuro la nostra posizione di partner privilegiato per le società di collecting e i servizi digitali", ha dichiarato la stessa Sweeney. "Sono felice della mia promozione, soprattutto in un momento così eccitante per l'industria", ha ribattuto Morris. "Non vedo l'ora di cominciare a lavorare su nuove e innovative iniziative con Richard (Manners, amministratore delegato di Warner Chappell UK), Ann e il team digitale internazionale, così da assicurare che Warner Chappell continui a essere uno sbocco primario per gli autori musicali di talento".

    La società di edizioni musicali Warner Chappell si è dotata per la prima volta di un responsabile digitale per l'Europa affidando l'incarico a Iain Morris: analogamente al suo collega Stephen Dallas negli Stati Uniti, Morris coordinerà il settore delle licenze digitali in tutto il continente sovrintendendo a rapporti e contrattazioni con i partner digitali della società che ne utilizzano il repertorio musicale sulle loro piattaforme; nel nuovo ruolo, come Dallas, riporterà direttamente al direttore del dipartimento digitale Ann Sweeney.

    "Da diversi anni Warner Chappell si distingue per i suoi sforzi di migliorare e semplificare la gestione delle licenze digitali in tutta Europa attraverso un'iniziativa di successo come il Pan European Digital Licensing. Sono convinta che le competenze di Ian e la sua profonda comprensione di questa industria complessa e in via di trasformazione garantiranno anche in futuro la nostra posizione di partner privilegiato per le società di collecting e i servizi digitali", ha dichiarato la stessa Sweeney. "Sono felice della mia promozione, soprattutto in un momento così eccitante per l'industria", ha ribattuto Morris. "Non vedo l'ora di cominciare a lavorare su nuove e innovative iniziative con Richard (Manners, amministratore delegato di Warner Chappell UK), Ann e il team digitale internazionale, così da assicurare che Warner Chappell continui a essere uno sbocco primario per gli autori musicali di talento".

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.