Alla EMI Publishing l'80 % della Jobete (Motown)

Mentre il catalogo discografico della Motown è da tempo proprietà della Universal, i corrispondenti diritti editoriali sono sempre più saldamente nelle mani della EMI. Il braccio publishing della casa britannica, che già divideva a metà con il fondatore Berry Gordy Jr. la società che ne gestisce le edizioni musicali, Jobete Music, ne ha acquistato un ulteriore 30 % e ora controlla all'80 % l'immortale repertorio di Marvin Gaye, Stevie Wonder, Diana Ross, Smokey Robinson, Martha and the Vandellas e tante altre leggende del soul.
A Gordy, l'ideatore della straordinaria fabbrica di successi di Detroit, l'affare frutterà quasi 110 milioni di dollari che la EMI ha attinto dalla vendita, a fine 2002, dell'ultima frazione della catena di negozi HMV ancora in suo possesso.
La società Jobete Music venne fondata da Gordy, un pioniere (anche discusso) dell'imprenditoria musicale afroamericana, nel 1958: dello straordinario catalogo fanno parte circa 15 mila brani musicali, molti dei quali continuano tutt'oggi a fruttare diritti editoriali importanti, tra antologie, compilation, utilizzo in spot pubblicitari, colonne sonore cinematografiche e programmi TV (come un recente episodio, negli USA, della serie American Idol). Gordy e Marty Bandier, presidente della EMI Music Publishing, hanno anche annunciato l'intenzione di produrre un musical teatrale nuovo di zecca, basato sulla storia e sulle musiche della Motown: un motivo in più per il fondatore della società musicale di continuare a prendersi cura della sua preziosa creatura, nonostante la cessione alla major del pacchetto di maggioranza.
Music Biz Cafe, parla Paolo Salvaderi (Radio Mediaset)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.