Indie-punk in fermento, ad Arenzano (Genova) nasce un'altra etichetta

E’ un momento piuttosto florido per il punk in Italia, stando al numero di band in circolazione, alla frequenza dei loro concerti e, non ultimo, al fiorire di nuove etichette discografiche specializzate. Tra le ultime arrivate si segnala la Panc Records di Arenzano (Genova), che i responsabili della indie presentano appunto come marchio dedito a produzioni emo-punk. La nuova casa discografica ha già messo sotto contratto i May I Refuse e i Mrs. Fletcher, entrambi di origine toscana, e si prepara ad esordire dopo l’estate con una compilation che includerà brani di noti gruppi americani come Garrison, Junction 18, Electric Frankenstein, Count The Stars e altri, ceduti in licenza da label come Revelation, Fearless Records, Tko Records, Isurrender e Victory.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.