Billy Corgan: 'Dio è il futuro del rock. E il christian rock...'

Billy Corgan: 'Dio è il futuro del rock. E il christian rock...'

Innanzitutto, non chiamatelo più Billy: il frontman degli Smashing Pumpkins, adesso, vuole essere chiamato con il suo nome di battesimo, William. A dichiararlo è stato lo stesso titolare unico della band che emerse nella prima metà degli anni Novanta con "Gish" e "Siamese dream" ad una cronista della CNN, che lo stava intervistando per TalkAsia, rubrica settimanale del network di Atlanta: "Chiamatemi William, adesso. No, non sto scherzando, è il mio nome di battesimo. Non è una questione connessa all'età: ad un certo punto 'Billy' è diventato scomodo. Non lo sentivo più funzionare".

Corgan ha poi spiegato come sia "Dio il futuro del rock, piuttosto che le canzoni che parlano di sofferenza". Lungi dall'essere pronto ad accodarsi al fiorente (almeno in nordamerica) filone di rock cristiano, l'artista ha comunque voluto dare un consiglio ai colleghi che pongano la propria spiritualità come cardine della propria arte: "Cosa direi ai christian rocker? Di fare musica migliore. Credo che a Gesù piacerebbero gruppi un po' più bravi. So che adesso verrò bersagliato da messaggi di odio da parte di chi fa questo genere di musica, quindi mettiamola così: rocker cristiani, se volete essere bravi, smettetela di copiare gli U2. Loro, quelle cose, le hanno già fatte. Là fuori ci sono un mucchio di band cristiane che copiano gli U2. Bono e compagni hanno gettato le basi del christian rock, ma mi piace pensare che Gesù preferisca che la scena si evolva".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.