Comunicato Stampa: P.G.R. in concerto al Teatro Mediterraneo di Napoli

Comunicato Stampa: P.G.R. in concerto al Teatro Mediterraneo di Napoli
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

P.G.R. in concerto al Teatro Mediterraneo di Napoli
giovedì 17 aprile 2003

Giovedì 17 aprile 2003, alle ore 21.00, i P.G.R. saranno al Teatro Mediterraneo di Napoli per la tournée di “Montesole”, album live registrato lo scorso 29 giugno 2001 al Parco Storico di Montesole, e dedicato a Don Giuseppe Dossetti.
Le tre iniziali P.G.R. significano Per Grazia Ricevuta, e identificano la nuova era di quel gruppo che una volta era conosciuto come C.S.I., vale a dire Consorzio Suonatori Indipendenti.
Lo spirito e le facce sono sempre quelle, però: il volto fiero e la mente splendente di Giovanni Lindo Ferretti (sul palco fra libri e spartiti), la voce e il corpo di Ginevra Di Marco, le chitarre e la grinta di Giorgio Canali, la psiche e l’invenzione sonora di Francesco Magnelli, e la lungimiranza estetica di Gianni Maroccolo.
E allora come descrivere questo disco che li accompagna lungo l’Italia: è un istante infinito che illumina (“E montagne fin quante ne vuoi”), di epidemie emozionali (“Morire”), di spietato rimprovero alle abitudini di certa politica nazionale e mondiale (“Cupe Vampe”). D’amore universale (“Madre”).
Costoro, artisti, sanno provocare ammirazione e rendere omaggio, e la musica è la loro soluzione (“Libera me domine”), mai una assoluzione (“Guardali negli occhi”). Nonostante l’angoscia e il potere siano sempre in agguato (“La notte”, tratto da “La Notte” di Elie Wiesel).
Serve aggiungere altro?

Grazie a Gianni, Francesco, Giorgio, Ginevra che accettando gratuitamente questa opportunità hanno permesso poi ad una storia finita e rifinita (ex CSI) di rigenerarsi in altro senza rinnegarsi in niente.
GIOVANNI LINDO FERRETTI

Al concerto di Napoli ci sarà un ospite d’eccezione, Hector Zazou, musicista e sperimentatore di avanguardie etniche che sul palco sarà protagonista di una installazione che prevede l’uso di chitarra elettrica, effetti digitali e theremin.
Inoltre la coreografia di Chiara Ferretti Bagni, nipote di Giovanni Lindo.

I biglietti per lo spettacolo costano 25euro (più diritti di prevendita), e si possono acquistare presso le agenzie di prevendita di tutta la Campania. Infoline: 347.4755454
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.