NEWS   |   Press Kit / 07/04/2003

Comunicato Stampa: P.G.R. in concerto al Teatro Mediterraneo di Napoli

Comunicato Stampa: P.G.R. in concerto al Teatro Mediterraneo di Napoli
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

P.G.R. in concerto al Teatro Mediterraneo di Napoli
giovedì 17 aprile 2003

Giovedì 17 aprile 2003, alle ore 21.00, i P.G.R. saranno al Teatro Mediterraneo di Napoli per la tournée di “Montesole”, album live registrato lo scorso 29 giugno 2001 al Parco Storico di Montesole, e dedicato a Don Giuseppe Dossetti.
Le tre iniziali P.G.R. significano Per Grazia Ricevuta, e identificano la nuova era di quel gruppo che una volta era conosciuto come C.S.I., vale a dire Consorzio Suonatori Indipendenti.
Lo spirito e le facce sono sempre quelle, però: il volto fiero e la mente splendente di Giovanni Lindo Ferretti (sul palco fra libri e spartiti), la voce e il corpo di Ginevra Di Marco, le chitarre e la grinta di Giorgio Canali, la psiche e l’invenzione sonora di Francesco Magnelli, e la lungimiranza estetica di Gianni Maroccolo.
E allora come descrivere questo disco che li accompagna lungo l’Italia: è un istante infinito che illumina (“E montagne fin quante ne vuoi”), di epidemie emozionali (“Morire”), di spietato rimprovero alle abitudini di certa politica nazionale e mondiale (“Cupe Vampe”). D’amore universale (“Madre”).
Costoro, artisti, sanno provocare ammirazione e rendere omaggio, e la musica è la loro soluzione (“Libera me domine”), mai una assoluzione (“Guardali negli occhi”). Nonostante l’angoscia e il potere siano sempre in agguato (“La notte”, tratto da “La Notte” di Elie Wiesel).
Serve aggiungere altro?

Grazie a Gianni, Francesco, Giorgio, Ginevra che accettando gratuitamente questa opportunità hanno permesso poi ad una storia finita e rifinita (ex CSI) di rigenerarsi in altro senza rinnegarsi in niente.
GIOVANNI LINDO FERRETTI

Al concerto di Napoli ci sarà un ospite d’eccezione, Hector Zazou, musicista e sperimentatore di avanguardie etniche che sul palco sarà protagonista di una installazione che prevede l’uso di chitarra elettrica, effetti digitali e theremin.
Inoltre la coreografia di Chiara Ferretti Bagni, nipote di Giovanni Lindo.

I biglietti per lo spettacolo costano 25euro (più diritti di prevendita), e si possono acquistare presso le agenzie di prevendita di tutta la Campania. Infoline: 347.4755454