Comunicato Stampa: Parte il tour di Eduardo De Crescenzo

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

EDUARDO DE CRESCENZO
PARTE IL 10 APRILE DA NAPOLI
IL “LA VITA É UN’ALTRA” TOUR

Parte il 10 aprile dalla sua città natale, Napoli (al Palapartenope) il tour di Eduardo De Crescenzo che attraverserà l’Italia per gran parte della primavera. Il “La vita è un’altra” tour (organizzato da Live Tour e Decò, prodotto da Cinque e Trenta ), prende il nome dal suo ultimo album pubblicato lo scorso novembre con la B&G.
Sul palco con Eduardo ci saranno: Alberto D’Anna alla batteria, Pippo Matino al basso, Gianni Guarracino e Franco Giacoia alle chitarre, Ernesto Vitolo all’organo Hammond e al piano fender, Fulvio Liuzzi alle tastiere e alla programmazione, Patrix Duenas alle percussioni e ai cori Rosanna Russo e Francesco Maraniello.
In occasione dell’inizio del tour, quello di Napoli sarà un concerto speciale. Eduardo, infatti, ospiterà tre straordinarie artiste legate per storia e origini al musicista partenopeo: Teresa De Sio, Maria Pia De Vito, Mireille Mathieu.
Teresa De Sio, già sua partner musicale in due album, “Amico che voli” del 1982 e in “Decrescenzo” del 1983, canterà con Eduardo per la prima volta dal vivo, oltre ad una sua canzone “Pianoforte e voce”, il brano “Quantu tiempo ce vo’ ” che incisero insieme nell’83.
Maria Pia De Vito, napoletana, è la voce più importante, in questo momento, del jazz italiano. Si esibirà con Eduardo in “Parole Nuove” e “E la musica va”, entrambi brani di De Crescenzo, il primo tratto dall’ultimo album ”La vita è un’altra” e il secondo da “Cante Jondo” del 1991.
Con Mireille Mathieu canterà: “Non Je ne regrette rien” brano storico di Edith Piaf e la mitica “Ancora” che la stessa Mathieu incise nel 1981 in Francia con il testo di Charles Aznavour.
Il concerto sarà presentato da Red Ronnie per RAI 2.
Per Eduardo l’amore per il “live” è assoluto; “durante il concerto,- afferma - tra me e il pubblico si crea un’energia di tipo circolare, e le emozioni che rimando sono quelle che arrivano dalla platea…”.
Cantante, fisarmonicista, compositore, arrangiatore, produttore. Si muove nel mondo della musica con assoluta e insolita libertà: poche concessioni al mercato, poche ai riflettori.
Il concerto è il luogo ideale per avvicinarsi all’anima profondissima di questo artista capace sempre di farci percepire tecnica e virtù come strumenti a servizio delle emozioni che lo hanno ispirato.
Dopo il concerto del 10 aprile al Palapartenope di Napoli, alcune tappe del tour:

20 aprile - Assisi – Teatro Lyric, 3 maggio - Bari – Teatro Team, 8 maggio - Torino – Teatro Colosseo, 13 maggio - Milano – Teatro Smeraldo, 15 maggio - Palermo – Teatro Metropolitan, 20 maggio - Roma – Teatro Olimpico.
I talk show di Rockol per la Milano Music Week: “Il ticketing”
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.