‘Un giorno in giardino’ per celebrare Woodstock

Ventinove anni fa, nel terreno annesso alla fattoria del signor Yasgur, si tenne la ‘tre giorni di pace, amore e musica’ passata alla storia come Festival di Woodstock. Vi assistettero 250.000 persone. Difficile che ve ne siano altrettante presenti per ‘A day in the garden’, una specie di celebrazione ‘non ufficiale’ di Woodstock (agli organizzatori non è stato consentito di usare il nome). Fissata per il 14, 15 e 16 agosto, la festa si terrà nella stessa area del ‘mitico’ Woodstock: ma i biglietti costeranno piuttosto cari. Per il primo giorno (Don Henley, Stevie Nicks, Ziggy Marley e Ten Years After) e per il secondo giorno (Pete Townshend, Joni Mitchell, Lou Reed e Richie Havens) i biglietti costano 80 dollari; per il terzo (Dishwalla, Goo Goo Dolls, Third Eye Blind e Joan Osborne) il biglietto costa 25 dollari. Finora ne sarebbero stati venduti, complessivamente, circa 25.000; ma i promoter sperano di toccare i 100.000 biglietti venduti. Auguri.

Music Biz Cafe, parla Ghemon
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.