Chris Brown: condanna ai lavori socialmente utili e un nuovo video

Chris Brown: condanna ai lavori socialmente utili e un nuovo video

Chris Brown, poche ore dopo essere stato condannato a 1.000 ore di lavori socialmente utili, ha pubblicato un nuovo video per il brano "Love More".

Brown, infatti, stando a quanto deliberato dal giudice James Brandlin, presterà servizio per la comunità occupandosi di pulizia delle spiagge, cancellazione di graffiti, pulizia delle autostrade e dei ponti, manutenzione stradale. Il motivo della sentenza è un episodio che ha visto il cantante assalire una donna per una lite a seguito di una manovra azzardata al volante. Lo scatto d'ira gli è costato caro, perché ha così violato i termini della libertà condizinale a cui doveva sottostare - era stato infatti riconosciuto colpevole di violenza domestica dopo avere picchiato la sua compagna dell'epoca, Rihanna.
Il giudice ha anche deliberato che il regime di libertà vigilata di Brown può essere ripreso alle condizioni precedenti l'udienza, salvo nuove viuolazioni.

Poco dopo la sentenza, ecco apparire online il nuovo video, che contiene peraltro due cameo di tutto rispetto: Nicki Minaj e il comico Nick Swardsen. "Love More" è il terzo singolo ad anticipare l'imminente nuovo album "X".




 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.