Comunicato Stampa: Andrea Mangia in concerto

Comunicato Stampa: Andrea Mangia in concerto
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Appuntamento da non perdere venerdì prossimo 4 aprile (inizio ore 21:30) per gli appassionati campani delle sonorità elettroniche, hip hop e dell'indie pop più creativo.
Torna infatti l'elettronica in Valle Caudina, con un avvenimento davvero di grosso richiamo, e cioè l'attesissimo live di Andrea Mangia, dai più conosciuto come Populous, ancora una volta nelle splendide, seicentesche Cantine del Palazzo Ducale di S.Martino V.C., in corso Vittorio Emanuele.
Ad aprire la serata, organizzata dall'Associazione Culturale Caudina Interzona, il lo-fi pop dei nippocasertani Tottemo Godzilla Riders - Klippa Kloppa, caratterizzato dall'inconfondibile voce giapponese della singer Tae Tokui.
Dal Salento, rossa terra di soundsystem ad alto wattaggio e dancehall costantemente iperaffollate, arriva Andrea Mangia aka Populous, 22 anni, piccolo fenomeno dell'elettronica italiana. Il suo esordio discografico, "Quipo", licenziato nientedimenochè dall'etichetta berlinese Morr Music, viene immediatamente inserito nelle classifiche dei migliori dischi per l'anno 2002 dalle maggiori riviste di settore.
La critica europea lo definisce unanimemente la "next big thing" della scuderia targata Thomas Morr che annovera tra le sue fila pesi massimi del calibro di Lali Puna e Ms. John Soda. Populous riesce a fare centro al primo tentativo con una prova che trasuda maturità e freschezza, evitando quel ripiegarsi su se stessa che ha caratterizzato una parte sempre più cospicua della recente produzione electronica del vecchio continente. E' il glitch flavour a fare da filo conduttore, ma su di esso si innesta la lezione perfettamente metabolizzata della scena hip hop più sperimentale ed innovativa. Etichette quali la Hefty, l'Anticon o la Schematic sembrano essere chiari punti di riferimento. A prendere il sopravvento è talvolta un'attitudine vagamente jazz dal sapore cinematico/orchestrale.
Clicks&cuts, beats grassi che trasformano per un oscuro incantesimo magnifici skit in canzoni compiute. E poi atmosfere malinconiche e notturne, colpi di rullante che si perdono in qualche angolo nascosto, frammenti vocali incastonati qua e là da una mano sapiente.
Andrea sarà affiancato al laptop durante la sua performance caudina dallo "stratega" della Quantize Records Pierpaolo Leo, già più volte apprezzato interprete nell'ambito della vocazione sperimentale e multimediale dell'elettronica italiana, con all'attivo diversi lavori interessanti ("Dyn-aphonic", 1998; "Prelooaper", 2000; "Dotted line", 2001; "Before breakin'", 2002).
Ma le portate imbandite nell'occasione da Interzona per gli avventori dal palato più esigente non si esauriscono qui. Ad inaugurare la ricca serata, che si avvarrà tra l'altro in apertura e chiusura dell'apporto sonico multitematico dell'Interzona Sound System, saranno i japacasertani Tottemo Godzilla Riders-Klippa Kloppa, autori di un album recentemente licenziato dalla Snowdonia, la label messinese capitanata da Cinzia La Fauci, ed accolto entusiasticamente dalla stampa specializzata e dagli addetti ai lavori. La band di Nicola Mazzocca e Tae Tokui, in formazione allargata, proporrà in occasione di questo live act pre-Populous un succulento repertorio in piena linea con gli stilemi da anni caratterizzano la ricerca sonora multiforme del "genietto" casertano Mazzocca, instancabile agitatore nel sommerso con l'anelito per la commistione avanguardia/pop. Gusto intensamente naif, loops zuccherosi, carezze rumoristiche, delicati jingles, miagolii, musica da cartoni animati, bubble-patterns lo-fi frullati, suoni da Playstation: diverse sono le possibili matrici di uno stile che si connota inconfondibilmente per l'equilibrio ed una fruibilità pop davvero sorprendente, come nella migliore tradizione del japasound più eclettico, per attitudine vicino alle suggestioni bizzarre di Cornelius o Takako Minekawa, con un abbrivio esuberante degno di certi prodotti della Shibuya key scene.
Per qualsiasi informazione sulla serata, oltre al sito web ufficiale di Interzona (indirizzo www.interzona.cc) è attiva una infoline presso i seguenti recapiti telefonici: 3476881245; 3288955397.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.