Le banche francesi aprono i rubinetti per Vivendi

L'orgoglio nazionale prima di tutto: e così, forse motivati più dalla volontà di salvare un baluardo dell'industria nazionale che dalla fiducia nei piani di risanamento formulati dai vertici aziendali, i principali istituti di credito transalpini – BNP Paribas, Citigroup, Credit Lyonnais e altri – hanno deciso di venire in soccorso di Vivendi Universal, accordandole un prestito triennale del valore complessivo di 2,54 miliardi di euro.

Il programma di rifinanziamento, che rimpiazza ed incrementa linee di credito preesistenti, dovrebbe aiutare l'amministratore delegato Vivendi Jean- René Fourtou a tener fede ai suoi piani che prevedono di ridurre il pesantissimo debito societario da 15 a 111 miliardi di euro entro fine anno (vedi News), grazie anche alla vendita programmata di attività patrimoniali da qui a fine anno per un valore di 6,6 miliardi di euro. Entro il 2003, ha comunicato la stessa società, Vivendi emetterà delle obbligazioni per un valore di poco meno di un miliardo di euro destinate al collocamento presso investitori europei. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.