Comunicato Stampa: Mira Calix, Chris Clark e Four Tet in concerto alla Casa 139

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Presso LA CASA139 di Milano (Via Ripamonti 139)

PER LA PRIMA VOLTA A LINEA L’ETICHETTA INGLESE DI CULTO IN AMBITO ELETTRONICO: WARP RECORDS

IN CONCERTO: MIRA CALIX & CHRIS CLARK
Special guest FOUR TET (anteprima del nuovo disco Rounds)
tre tra gli artisti più rappresentativi della scena elettronica
in concerto dal vivo, non in dj set

Finalmente anche l'etichetta inglese Warp approda a Linea la rassegna de La Casa 139 (via Ripamonti 139, ingresso 10 Euro) dedicata ai suoni della scena indipendente e lo fa con due tra gli artisti più originali del suo prestigioso catalogo: Mira Calix e Chris Clark, entrambi ingles, impegnati in un tour europeo che in Italia li vedrà suonare anche a Roma (Init - 28/3) e Catania (Mercati Generali - 29/3). Solo per la data di Milano, ospite d’eccezione Four Tet che presenta in anteprima il suo atteso lavoro Rounds in uscita a maggio su etichetta Domino /Self.
Una Warp Night finalmente a Milano, che dopo il successo ottenuto dal Warp Magic Bus Tour del 2002, non farà altro che riempire di gioia i tanti appassionati e cultori di un certo tipo di musica elettronica, quella più elaborata ed originale, non a caso la Warp è l'etichetta dell'elettronica per antonomasia e nel suo catalogo raccoglie artisti del calibro di Aphex Twin, Autechre, Boards Of Canada e Squarepusher. Suoni stranianti a volte estremi ma di sicuro riconoscibili al primo ascolto.
Questa sera sul palco de La Casa 139 Mira Calix, all'anagrafe Chantal Passamonte, sarà l'assoluta protagonista presentando il suo nuovo disco in uscita proprio a Marzo dal titolo Skimkitta (Warp/Self). Mira Calix è la sola donna solista della label inglese e questo non fa altro che aumentare la sua considerazione nell'ambiente della musica elettronica di tutto il mondo. Dopo il grosso successo di pubblico e critica ottenuto con il debutto One On One del 2001, ora con Skimkitta, Mira Calix, riprende il suo percorso sperimentale negli angoli più nascosti del beat elettronico. Disegnando trame delicate, alternate a passaggi dissonanti e più animati. Il tappeto sonoro di questa artista contamina l'ambient elettronica con una lucida attenzione al suono degli strumenti tradizionali come pianoforte, chitarra ed archi, che vengono campionati ed incastonati a completare le atmosfere misteriose ed oscure. Le tracce minimal-techno incise da Mira Calix sono il compendio ideale per le sonorizzazioni di mostre d'arte futuristiche e post-moderne, tanto sono visuali e visionarie. Suoni soffici e sospesi, appena accennati, nascosti come se ci si trovasse a correre nella notte più scura quando c'è nebbia, solo che in questo caso la musica è in grado di cullare e di lasciare piacevolmente spaesato chi ascolta.
Prima del live di Mira Calix sul palco ci sarà spazio per Chris Clark altro esponente emergente dell'etichetta Warp anche lui in procinto di pubblicare il suo secondo album dopo l'apprezzato Clearance Park (Warp/Self) del 2001. Chris Clark, da non confondere con il noto cantante Soul degli anni '50 e '60, anima la sua musica ispirandosi alle esperienze del suo passato hip hop, contaminandolo però con la sperimentazione visionaria, allucinata e rumoristica di Autechre ed Aphex Twin.
Nella serata all’ultimo momento è stato inserito in chiusura anche il live set di Four Tet, una tra le menti più rappresentative del fermento elettronico europeo che in anteprima presenterà Rounds il suo nuovo disco in uscita a maggio su etichetta Domino/Self. A soli 24 anni, Kieran Hebden è più di una giovane promessa dell'elettronica inglese: è stato in tour con To Rococo Rot e Badly Drawn Boy, ha un carnet di collaborazioni che va dagli Electronic ai Pole, e gente come Aphex Twin, Cinematic Orchestra. La musica di Four Tet è un insieme di atmosfere minimali cerebrali e psicotiche, che comunque riescono ad essere ironiche, come nel singolo No More Mosquitoes (estratto dall’album Pause + Paws – Domino/Self – 2001), una nenia cantata da un bambino che prende spunto dal suono del ronzio delle mosche. Four Tet è tra i preferiti di Thom Yorke, infatti è stato guest del concerto dei Radiohead a Salamanca del 2002.

INGRESSO: 10 euro + tessera Arci
INIZIO CONCERTI: ore 22.00
Dall'archivio di Rockol - Quando la rockstar mostra il medio
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.