Addio a George Duke, tastierista e produttore

Il tastierista George Duke, vincitore di Grammy Awards e jazzista dalla carriera ultraquarantennale, è morto a Los Angeles nella notte fra il 5 e il 6 agosto: aveva 67 anni, e da tempo era malato di leucemia.
George Duke era nato a San Rafael, in California. Aveva suonato in parecchi album di Frank Zappa, nell’album di Michael Jackson “Off the wall” (1979), e aveva collaborato con innumerevoli artisti jazz; con Stanley Clarke aveva dato vita al Clarke/Duke Project (una canzone nella Top 20 pop, “Sweet baby”). Da solista aveva pubblicato una trentina di lavori; come produttore aveva lavorato per Miles Davis, Smokey Robinson, Gladys Knight, Dionne Warwick e Natalie Cole.
La moglie di Duke, Corine, era morta di tumore lo scorso anno; nel suo disco “DreamWeaver”, pubblicato solo un mese fa, il tastierista le aveva dedicato “Missing you”

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.