Comunicato Stampa: Yuppie Flu in concerto alla Casa139

Comunicato Stampa: Yuppie Flu in concerto alla Casa139
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

DNA Concerti presenta:

MERCOLEDI’ 2 APRILE 2003
Presso LA CASA139 di Milano (Via Ripamonti 139)
PER LA RASSEGNA LINEA ARRIVANO IN CONCERTO:
YUPPIE FLU

Quando l’indie rock italiano conquista l’Europa, la band anconetana presennta il nuovo album Days Before The Day (Homesleep/Sony)

Un nuovo appuntamento con la musica italiana di qualità a Linea, la rassegna dedicata ai suoni innovativi in campo indie rock ed elettronico, questa sera ospiti sul palco de La Casa 139 ci saranno gli anconetani Yuppie Flu, band tra le più attive e conosciute del sottobosco italiano. Una band in grado con il suo sound di conquistare l’esigente pubblico inglese ed europeo. Gli Yuppie Flu presenteranno dal vivo, il loro nuovo album Days Before The Day, uscito ad inizio marzo per la Homesleep, intraprendente etichetta bolognese che è responsabile del successo non solo italiano dei Giardini Di Mirò, Midwest, Fuck ecc ecc.

Quella degli Yuppie Flu è una miscela di suono psichedelico, elettroacustico, originale a cavallo tra il suono degli Stereolab e l’elettronica dei Tarwater, il tutto addizionato da carica direttamente derivata dal post-punk. Musica indie nella sua accezione più classica ed originale. Quando i fenomeni della musica indipendente ce li abbiamo in casa perché dovremmo guardare all’estero? Gli Yuppie Flu sono la dimostrazione di come anche l’Italia possa avere un suo peso importante nel suono indipendente europeo.
Gli Yuppie Flu tornano a Milano dopo aver fatto da supporto lo scorso anno ai Notwist nel concerto tutto esaurito tenutosi al Tunnel.
1380 sono i giorni (quasi 4 anni) passati tra l'ultimo album vero e proprio degli Yuppie Flu, Yuppie Flu At The Zoo e il nuovo Days Before The Day. 1380 giorni in cui il nome degli yuppies è rimasto per varie ragioni sempre al centro dell'attenzione dei media musicali italiani e non, 1380 giorni di attesa per vedere che cosa gli yuppies sarebbero stati capaci di combinare con il nuovo album. 1380 giorni in cui la band anconetana ha fatto parlare di sè in tutta Europa grazie all'accordo di pubblishing con la mitica Rough Trade. 1380 giorni in cui gli yuppies hanno continuato a distribuire alcune piccole gemme destinate ad aumentare l'attesa per questo album. Parliamo degli split singles usciti per per la Che records (con i canadesi Three Pieces), per la Unhip (con i Tarwater), per la Jonhaton Whiskey (con i GDM), delle apparizioni in numerose compilations in tutta Europa, dell'ormai classico The Boat Ep (che più di ogni altro lavoro aveva iniziato a tracciare la nuova direzione della band), del recente singolo uscito per la Rex records succursale della XL recordings (quella di Prodigy, Badly Drown Boy, Lemon Jelly, Basement Jaxx,…). 1380 giorni in cui gli Yuppie Flu hanno suonato ovunque in Europa, dall'Italia all'Inghilterra, dall'Olanda al Belgio, dalla Germania alla Russia.
Dentro Days Before The Day ci sono brani più rock e psichedelici, una capacità compositiva che pochi altri dimostrano ed una abilità rendere catchy anche brani lunghi ed in qualche modo complessi. In questo lavoro, inoltre, gli Yuppie Flu, con un occhio al loro passato, propongono anche brani di matrice indie-rock, con una attenzione incredibile agli arrangiamenti ed ai suoni, che risultano davvero stupefacenti. Pezzi indietronici dove un ritmo incalzante e circolare è accompagnato da una vera e propria orchestra di moogs, synths, mellotrons e batterie elettroniche, un magico mix tra strumentazioni elettriche, acustiche ed elettroniche.
Days Before the Day è un album di una varietà sorprendente, con brani molto diversi tra loro, ma allo stesso compatto, catterizzato da una spiccata personalità e da una perfetta omogeneità stilistica. Un album che suona alla Yuppie Flu.

INGRESSO: 6 euro + tessera Arci (10 € annuale)
INIZIO CONCERTI: ore 22.30

Indirizzo – La Casa 139 : Via Ripamonti 139 Milano, 02.55230208

INFO-LINE AL PUBBLICO:
LA CASA 139: 02.55230208 – www.lacasa139.com
Dna Concerti: 06.47825797 - www.dnaconcerti.com
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.