Luaka Bop, l'etichetta David Byrne partner in Europa di !K7

Sciolti da tempo i legami con etichette come Warner Bros. Records, Virgin/EMI e V2, la Luaka Bop di David Byrne ha trovato un nuovo partner europeo nel !K7 Label Group. La società berlinese fornirà al marchio discografico dell'ex Talking Heads una serie di servizi (promozione, marketing, distribuzione, amministrazione) finalizzati ad aumentarne la visibilità e l'impatto commerciale in tutto il Continente. "Compiendo il percorso inverso a quello di Cortez nei nostri 25 anni di esistenza abbiamo cercato di mettere le mani sul nostro tesoro, che per noi è rappresentato dalle orde di consumatori europei di mente aperta interessati alle irresistibili stranezze che proponiamo", ha spiegato scherzosamente il dirigente dell'etichetta Yale Evelev. "Ci aspettiamo che il team di X-men e X-women della !K7 ci dimostri che etichette mutanti come la nostra possono trasformarsi in eroi".

Fondata da David Byrne nel 1988, la Luaka Bop vanta un catalogo orientato alla world music in cui, oltre a numerose compilation, spiccano dischi dello stesso Byrne oltre che di Zap Mama, Tom Zé, Jim White, Susana Baca, Cornershop e Shuggie Otis. Il primo disco lavorato da !K7 sarà un'antologia di materiale raro dell'artista afro-funk nigeriano William Onyeabor la cui uscita è programmata per il mese di ottobre, mentre sono già annunciate iniziative speciali legate al venticinquennale dell'azienda che cade l'anno prossimo.
!K7 ha simultaneamente siglato una partnership strategica con Sonic Cathedral, etichetta londinese specializzata nel genere "shoegaze".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.