Vivendi, la sua svalutazione arricchisce il duo Alpert & Moss

Herb Alpert e Jerry Moss, fondatori della casa discografica A&M, ringraziano e passano alla cassa: il crollo in Borsa di Vivendi Universal gli ha fruttato 211 milioni di dollari, in contanti e in azioni, per effetto di una clausola contrattuale concordata ai tempi in cui (estate 2000) cedettero alla Seagram la loro società di edizioni musicali, Rondor Music. Vivendi Universal, nata proprio dalla fusione tra Seagram e Vivendi, ha ereditato la proprietà della Rondor ma ha dovuto sottostare alle condizioni imposte da Alpert e Moss, i quali si erano garantiti il diritto di riscuotere una somma di denaro aggiuntiva se – come poi è accaduto – le azioni della multinazionale fossero scese al di sotto del valore di 35,50 dollari per dieci giorni consecutivi (la cessione della società era avvenuta in cambio di una quota del capitale). Scattata la clausola, i due sono ora diventati titolari dello 0,8 % del capitale Vivendi e hanno intascato altri 100 milioni di dollari in contanti.
Herb Alpert non è noto solo come abile uomo d'affari: trombettista di fama mondiale, ha recentemente partecipato alle session di registrazione di “Mambo sinuendo”, il disco che Ry Cooder ha inciso a L'Avana con il chitarrista cubano Manuel Galbán.
Dall'archivio di Rockol - Virtual Time, 'Waves Are Calling' #Nofilter per Rockol
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.