Il governo cinese censura i Rolling Stones: no a 4 loro canzoni

Il governo cinese censura i Rolling Stones: no a 4 loro canzoni

Come riportato da Rockol nei giorni scorsi, i Rolling Stones si esibiranno per la prima volta in Cina nei giorni 1° e 4 aprile.

Il governo locale è però insorto e, con un diktat da altri tempi, ha ordinato al gruppo rock che fu il più trasgressivo del mondo di non eseguire quattro brani del loro repertorio. Secondo Chen Jixin, dirigente della Beijing Time New Century Entertainment, autorevoli fonti hanno intimato alla veterana band britannica di non suonare "Brown sugar", "Honky tonk woman", "Let's spend the night together" e "Beast of burden". Si tratta degli stessi quattro brani "tagliati" dalla versione cinese di "40 licks", peraltro il primo album degli Stones pubblicato ufficialmente nella Repubblica Popolare. Il signor Jixin ha affermato di non essere a conoscenza del motivo per il quale il ministero della cultura abbia imposto il bando alle quattro canzoni. La tranche europea del "Licks tour" inizierà a Monaco di Baviera il prossimo 4 giugno. .

Dall'archivio di Rockol - Quella volta che i Rolling Stones subirono un attentato terroristico...
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.