Comunicato Stampa: 'Dalle nuove musiche al suono mondiale'

Comunicato Stampa: 'Dalle nuove musiche al suono mondiale'
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

DALLE NUOVE MUSICHE AL SUONO MONDIALE

XIII Edizione – Primavera 2003
Torino, 1 – 17 aprile

Presentazione
Tredicesima edizione per, Dalle nuove musiche al suono mondiale, la rassegna di concerti che si svolge annualmente in due sezioni – autunnale e primaverile – organizzata da Musica90, direttore artistico Gianpiero Gallina e produttore generale Silvio Mossetto.
Stagione di concerti, quella di Dalle nuove musiche al suono mondiale, seguita da un pubblico in continua crescita nel corso degli anni e che si aggira attualmente sui cinque-seimila spettatori l’anno.
Fondamentale, come sempre, la partecipazione di Regione Piemonte e Città di Torino che con il loro sostegno economico contribuiscono alla permanenza nella nostra città di una serie di concerti dedicata alle musiche di qualità.
Goethe Institut partecipa alla realizzazione del concerto di Blixa Bargeld e India tourist office interviene nella fase promozionale per la data di Zakir Hussein.
Torino 7, settimanale di cultura spettacolo e tempo libero anche per questa sezione, propone ai suoi lettori, una serie di tagliandi che daranno la possibilità di acquistare, a prezzo scontato, sia l’abbonamento ai quattro concerti che il biglietto per il concerto di Jane Birkin.

Dalle nuove musiche al suono mondiale
XIII edizione sezione primavera 2003

Il 1 aprile Cristina Zavalloni presenta “Metti una sera…” al Teatro Juvarra di Torino. Ospite speciale della serata Ernst Reijseger al violoncello. Per Musica90, l’eclettica e travolgente Cristina Zavalloni, che ha già stregato il pubblico torinese nel progetto Matri Mia con Banda Ionica, ha accettato di approntare un programma in cui accanto a musiche originali verranno presentate reinterpretazioni della gloriosa canzone italiana degli anni del boom.
La manifestazione proseguirà, martedì 8 aprile al Barrumba con il mitico e dannato Blixa Bargeld con il suo spettacolo Rede/Speech. Bargeld, fondatore di Einsturzende Neubauten, gruppo seminale dell’avanguardia rock berlinese, utilizzerà per la serata una strumentazione ridotta al minimo: microfoni, effetti, pedali, monitor e due altoparlanti ed un mixer manipolato da Boris Wilsdorf.
Martedì 15 aprile al Teatro Colosseo, sarà la volta di Jane Birkin con lo spettacolo Arabesque nel quale proporrà con il suo leggendario charme, malizioso e seducente, un Serge Gainsbourg in atmosfere orientaleggianti. Grazie ad arrangiamenti arabo-andalusi, zingari e medio orientali Jane Birkin si presenta sulla scena internazionale con un successo travolgente toccando anche, attesissima, la nostra penisola.

Conclude la serie primaverile, giovedì 17 aprile al Teatro Piccolo Regio di Torino, uno dei grandi della musica indiana: Zakir Hussain. Un’abilità improvvisativa senza eguali, un ventaglio di sonorità mai sentite, un’insolita intelligenza musicale gli conferiscono una forte capacità anticipatrice. Noto presso il grande pubblico per la collaborazione con John Mc Laughling e la Mahavishnu Orchestra, Zakir Hussain, approda a Musica90 per un concerto in esclusiva italiana.

collaborano a questa edizione con Musica 90
Città di Torino
Regione Piemonte
Piemonte dal vivo
Goethe Institute
Torino sette
India Tourist office

Martedì 1 aprile, ore 21,15

Teatro Juvarra – € 12
Cristina Zavalloni (Italia)
in “Metti una sera…”
Cristna Zavalloni – voce
Stefano De Bonis - pianoforte
Gianluca Petrella – trombone
Ernst Reijseger - violoncello

Martedì 8 aprile, ore 22,00
Barrumba – € 12
Blixa Bargeld (Germania)
Rede/speech
Blixa Bargeld -voce
Boris Wilsdorf - disegno sonoro

Martedì 15 aprile, ore 21,15

Teatro Colosseo – € 16, 20, 24
Jane Birkin (Uk, Francia)
Arabesque
Jane Birkin – voce
Djamel Benyelles – violino
Fred Maggi - pianoforte
Amel Riahi El Mansouri – liuto
Aziz Boularoug - percussioni
Moumen - voce
Jacques Rouveyrollis - disegno luci

Giovedì 17 aprile, ore 21,15

Teatro Piccolo Regio – € 12
Zakir Hussain with Guest Star Aashish Khan (India)
Aashish Khan – Sarod
Zakir Hussain – Tabla
Christian Ledoux - Tampura

INDIRIZZI
Teatro Piccolo Regio Torino Piazza Castello 215, Torino
Teatro Juvarra Via Juvarra 15, Torino
Barrumba Via San Massimo 1, Torino
Teatro Colosseo Via Madama Cristina 71, Torino

ABBONAMENTO
Abbonamento ai quattro concerti € 45 in vendita esclusivamente presso il Teatro Colosseo

BIGLIETTI

Teatro Colosseo, orario: da lunedì a sabato 10 – 13 e 15 – 19
Tel 011.6698034 /6505195
prevendita abbonamento e biglietti dei singoli concerti
Teatro Juvarra, orario: da martedì a sabato 16 - 19
Tel. 011.540675
prevendita biglietti Cristina Zavalloni, Blixa Bargeld, Zakir Hussain
I biglietti del concerto di Jane Birkin sono in vendita esclusiva presso il teatro Colosseo

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.