Londra, ristrutturazione da milioni di sterline per l'Hammersmith Apollo

Londra, ristrutturazione da milioni di sterline per l'Hammersmith Apollo

Mentre la celebre Earls Court sembra avere il destino segnato, altre famose sale da concerto londinesi resistono ai nuovi piani regolatori cittadini rinnovandosi per migliorare i servizi resi alla clientela. Oltre alla Roundhouse di Camden Town, infatti, anche l'Hammersmith Apollo è oggetto in questi giorni di interventi di ristrutturazione del valore di milioni di sterline che doteranno l'impianto di posi a sedere aggiuntivi (la capacità attuale è di circa 5mila spettatori), nuovi bar/aree di ristoro e un nuovo sistema di ventilazione. Il settimanale inglese Music Week riferisce che due scale di marmo nascoste per anni sotto il palco verranno riportate alla luce mentre le pareti torneranno ad avere i loro colori originali, verde, malva e nero. A sovrintendere il progetto è AEG Live, che l'anno scorso ha acquistato la struttura da HMV in società con l'agenzia di ticketing CTS Eventim per 40 milioni di euro: la riapertura del locale è programmata per settembre, ma i lavori proseguiranno anche nei mesi successivi.

L'Hammersmith Apollo venne inaugurato nel 1932 come impianto cinematografico (allora si chiamava Gaumont Palace) e nel corso della sua lunga esistenza - ricorda ancora Music Week - ha ospitato esibizioni di artisti come Ella Fitzgerald, Beatles, Bob Marley e David Bowie.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.