Musica on-line: download senza limiti sul sito di dotmusic

Ben Drury, responsabile musicale di British Telecom, parla senza mezzi termini di prima, concreta risposta europea a imprese americane come Pressplay e MusicNet. Anzi, si tratterebbe di un passo oltre: perché “dotmusic on demand”, il servizio che l’operatore telefonico e l’omonimo sito Web hanno inaugurato in rete ieri, giovedì 6 marzo, promette ai suoi abbonati la possibilità di download illimitati.
“Mentre altri servizi di musica legale offrono un numero ristretto di download su base mensile”, spiega un messaggio pubblicato sul Website di dotmusic, “i nostri abbonati possono pescare a volontà nel catalogo di oltre 150 mila canzoni”: il tutto per un canone mensile di 4,99 sterline (offerta “basic”) o di 9,99 sterline (offerta “premium”), oppure approfittando della possibilità di acquistare i brani “alla carta” (ad un prezzo variabile tra i 99 pence e 1,49 sterline ciascuno) per poi eventualmente copiarli su CD o sulla memoria di un lettore digitale portatile in cambio di una ulteriore maggiorazione di tariffa (ma la promozione di lancio del servizio permette di masterizzarsi gratuitamente 10 brani prima di usufruire eventualmente delle opzioni “pay-per-burn”). All’impresa, grazie agli accordi di licenza stipulati dal provider tecnologico OD2 (la società di servizi on-line allestita da Peter Gabriel), contribuiscono con i loro repertori molte delle etichette più importanti comprese le major BMG, EMI, Warner e Universal.
Sul suo sito, dotmusic conserva naturalmente l’abbondante selezione di notizie, recensioni e classifiche che l’ha resa popolare fra gli appassionati di musica, puntando a diventare contemporaneamente magazine on-line di riferimento e negozio elettronico di musica. Agli abbonati al nuovo servizio di download, ma anche ai semplici visitatori di passaggio, il Website mette ora a disposizione anche dieci Internet radio gratuite da ascoltare in streaming: tra le emittenti, spiccano quelle dedicate per intero ad Elvis Presley e a David Bowie; le altre stazioni propongono invece playlist preselezionate di genere pop, indie, rock, dance, soul/r&b e hip-hop.
Dall'archivio di Rockol - I dieci migliori album del 1987
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.