NEWS   |   Industria / 23/07/2013

Musica digitale: Stereomood (streaming) si allea con Soundreef (collecting)

Musica digitale: Stereomood (streaming) si allea con Soundreef (collecting)

Due start up italiane che in maniera diversa hanno già fatto parlare di sé si alleano sul fronte della musica digitale: Il servizio di streaming musicale Stereomood, che costruisce e propone centinaia di playlist organizzate in base all'umore e ai momenti della giornata, ha annunciato una partnership con Soundreef, società di collecting di diritti d'autore e connessi di base a Londra che offre ad etichette e artisti indipendenti un servizio alternativo a quello di SIAE e SCF (il suo catalogo è già utilizzato come "musica d'ambiente" da diverse catene del ramo grande distribuzione). "La collaborazione", dichiarano i portavoce di Stereomood, "è una conferma del supporto che intendiamo offrire ai musicisti indipendenti e alla loro musica. Soundreef infatti - specializzata nel fornire musica di sottofondo di alta qualità per gli store europei - permette ad ogni artista iscritto di guadagnare direttamente da ogni effettivo airplay e di essere costantemente informato sulla distribuzione della propria musica e sui propri guadagni attraverso un account dedicato".

Soundreef è stata lanciata nel 2011 da Davide d'Atri, romano di 34 anni che a Londa ha aperto anche un'agenzia di intermediazione per sincronizzazioni pubblicitarie e cinematografiche (Beatpick). Stereomood è invece nata nel 2008 per iniziativa degli sviluppatori Giovanni Ferron, Maurizio Pratici e Daniele Novaga insieme all'art director Eleonora Viviani.