L'ultima su Michael Jackson: avrebbe fatto il voodoo al regista Spielberg

L'ultima su Michael Jackson: avrebbe fatto il voodoo al regista Spielberg

Michael Jackson si fa schiarire la pelle e voleva far crepare il regista Steven Spielberg col voodoo.

Il solito titolaccio ad effetto di qualche bieco tabloid britannico? No, un servizio del mensile "Vanity Fair". L'edizione USA della rivista, in edicola dal prossimo 11 marzo, afferma che Jacko nel 2000 avrebbe partecipato, in Svizzera, ad un rito voodoo attraverso il quale lo stregone gli avrebbe promesso che i nemici del cantante sarebbero schiattati. E i nemici quali erano? Appunto Spielberg, e poi David Geffen, e 23 altri che in quel momento al divo dell'Indiana "davano fastidio". Lo scherzetto sarebbe costato a Jacko 150.000 dollari, ed ovviamente è stato un buco nell'acqua. Anzi, un bagno nel sangue: lo stregone, in tale circostanza, avrebbe ordinato a Jacko di immergersi nel liquido per far riuscire meglio il rito. Non contento, l'articolista afferma che il cantante si fa sbiancare la pelle perché nera non gli è mai piaciuta, che Jacko porta il parrucchino e che la punta del suo naso è finta. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.