Massimo Di Cataldo: 'Prenderò provvedimenti legali'. Proseguono le indagini

Massimo Di Cataldo: 'Prenderò provvedimenti legali'. Proseguono le indagini

"Sto già prendendo provvedimenti legali per la grave accusa che ho subito. Ora il mio lavoro, seppur compromesso da questa imbarazzante vicenda, viene dopo, prima c'è la mia dignità di uomo. La verità verrà a galla. Io non temo poichè non ho niente da nascondere": in un lungo post apparso sulla propria pagina Facebook, Massimo Di Cataldo torna sulle accuse mosse - sempre sulla popolare piattaforma di social networking - dall'ex compagna Anna Laura Millacci: "Io non ho fatto nulla di ciò per cui vengo accusato, credetemi. Ho letto i giornali stamattina e sono scioccato per come questa assurda notizia sia stata pilotata contro di me, con tanta leggerezza (...) Credo ancora nell'amore e nella giustizia, e lealmente vorrei difendere (lo devo a mia/nostra figlia) la dignità di una persona che per la sua ambizione e per le sue aspirazioni egoistiche ha inscenato tutto questo. Sono io ad essere stato colpito duramente e i segni che porto non si possono certo evidenziare ad arte in una fotografia".

Come riferisce l'agenzia ANSA, nelle prossime ore la Polizia potrebbe convocare la Millacci, che - a sua volta - avrebbe già preso contatti con un legale: scopo degli inquirenti è verificare tanto la versione della donna quanto l'autenticità del materiale postato sul social network.

Koki Borda, l'ex moglie del cantante citata dalla Millacci come vittima anch'essa di supposte violenze da parte del cantante, per mezzo di un post su Facebook ha fatto sapere di non voler essere chiamata parte in causa nella vicenda: "Sono molto dispiaciuta per quello che è accaduto ieri. Chiedo gentilmente di essere tenuta fuori da pubblicazioni che sono state fatte (e che hanno riguardato la mia persona) dall'attuale compagna di Massimo di Cataldo, mio ex marito, la signora Anna Laura Millacci".

Sentito dal Corriere della Sera, l'ex manager di Di Cataldo David Guido Pietroni - che aveva assistito alla nascita della relazione tra i due - pur ammettendo che la coppia avesse attraversato periodi difficili - nega di essere al corrente di episodi di violenza, rivelando con la voce capitolina abbia in programma di pubblicare, a fine estate, un nuovo album, ideale seguito di “Macchissenefrega” del 2009: "E' sempre stato un ragazzo molto fragile, spesso ho fatto da mediatore nella coppia che aveva gli stessi problemi di mille altre relazioni: non ho mai saputo di episodi di violenza".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.