Concerti, Jovanotti a Padova il 13 luglio: parla Diego Zabeo (Zed Live)

Concerti, Jovanotti a Padova il 13 luglio: parla Diego Zabeo (Zed Live)

"Quella che abbiamo fatto è stata la scelta di più grande rispetto verso il pubblico": è chiaro Diego Zabeo, numero uno di Zed Live, agenzia di live promoting che ha lavorato alla data di Jovanotti dello scorso sabato a Padova (e che organizzerà anche quella prevista a Cagliari il prossimo 20 luglio): "Ho letto quanto detto da Lorenzo e Maurizio Salvadori, e non posso che sottoscrivere parola per parola", assicura lui, confermandoci la mancanza di riscontri in merito a respingimenti ai cancelli di fan usciti e poi intenzionati a rientrare dopo la pausa. "Ci sono delle lamentele su Facebook", ci ha dichiarato: "A noi, però, episodi del genere non risultano assolutamente".

Sulla comunicazione al pubblico, Zabeo, è ancora più chiaro: "Venti minuti dopo l'inizio della pausa Lorenzo in persona ha detto al microfono che lo spettacolo sarebbe continuato", ricostruisce Zabeo, "Difficile prendere per ufficioso un messaggio dato direttamente dall'artista. C'è poi da specificare come - durante la pausa - i due annunci di protocollo fatti a 40 minuti l'uno dall'altro - che recitavano testualmente 'si stanno valutando le condizioni di agibilità e sicurezza per la ripresa dello spettacolo' - siano stati effettuati in accordo coi responsabili della Questura presenti in loco". Niente di più ufficiale, dunque. "Certo, nessuno che sabato lavorava allo stadio ha mai comunicato l'annullamento: durante la pausa, per far riparare dalla pioggia il pubblico del parterre, ad aprire i cancelli che dal campo portavano alle tribune sono stati i Vigili del Fuoco".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.