Contratto da 2 milioni di euro e Mark Owen, ex Take That, torna in pista

Mark Owen, ex componente dei Take That, ha firmato un contratto da 2.

300.000 euro che lo lega all’etichetta Island Universal per la realizzazione di un album. Owen è tornato alla ribalta alcune settimane fa per la sua partecipazione ad un popolare programma televisivo britannico. “C’è voluto un po’ di tempo prima di giungere alla firma, volevo fare le cose nel modo corretto. Adesso è fantastico: sono entrato in studio un attimo dopo aver firmato, e praticamente non sono più uscito”, ha riferito il cantante. Il singolo apripista sarà pubblicato nel corso del mese di maggio. Degli ex Take That sono ora in due ad essere sotto contratto: lui ed un certo Robbie Williams. Gary Barlow compone per altri artisti, Howard Donald e Jason Orange non si dedicano più direttamente alle canzoni. Mark Anthony Patrick Owen, classe Settantadue, trascorrerà i prossimi mesi a Londra e farà ritorno alla sua villa nel Lake District solo saltuariamente. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.