Rogo del Rhode Island. Ufficiale: morto il chitarrista dei Great White

Rogo del Rhode Island. Ufficiale: morto il chitarrista dei Great White
Poche ore fa è stata ufficializzata la morte di Ty Longley, il chitarrista dei Great White. Da subito il nome del musicista era stato iscritto nella lista delle possibili vittime, 96 in tutto, dello spaventoso rogo dello Station del Rhode Island, ma la certezza che fosse tra i cadaveri estratti dal locale è giunta da poco. La band, tornata intanto a Los Angeles, potrebbe essere processata per una lista dei reati che da un inquirente al lavoro tra i resti dello Station di West Warwick è stata definita "lunga come un menu". Nonostante l'immane tragedia, Jack Russell, il leader del gruppo metallaro di metà anni Ottanta, ha emesso un comunicato di pessimo gusto dal quale si evince che il tour della band continuerà come se nulla fosse. Il morto sarà rimpiazzato, e il gruppo andrà avanti facendo finta di niente.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.